Scarsa igiene in laboratorio privato

Regole del forum
Effettuate le vostre domande all'interno dei SUBFORUM che vedete qui sotto (Interpretazione esami clinici, Modalità di trasmissione ecc. ecc.). NON intervenite nei Topic di altri ma fate clic su " NUOVO ARGOMENTO" all'interno del subforum che avete scelto, aprite un nuovo ARGOMENTO, avendo cura di scegliere un titolo esplicativo, e attendete la risposta del MEDICO. Per parlare tra di voi usate questo Forum: Parliamo di epatite B
Rispondi
Pauroso
Messaggi: 35
Iscritto il: 16/07/2019, 2:07

Scarsa igiene in laboratorio privato

Messaggio da Pauroso » 27/08/2019, 20:23

Carissimo Dottor Viganò, stamattina sono stato a fare un prelievo del sangue. Gli esami sono creatinina ed emocromo perché devo fare una TC al torace con eventuale contrasto.( Me la prescritta il medico perché sono fumatore ed ho accusato dolori al petto dopo aver fumato una sigaretta) L'infermiera era senza guanti e nel momento in cui sono entrato credo stesse maneggiando delle provette di altri pazienti. Dopodiché mi ha fatto accomodare sulla sedia e mi ha tastato la vena, ha disinfettato ma dopo aver preso la siringa, ha cercato di nuovo la vena con il dito perché non la vedeva più. Poi ha tolto il cappuccio e ha infilato l'ago. Mi spaventa il fatto che non avesse le mani lavate e avesse toccato provette e batuffoli o essere venuta a contatto con sangue di altri pazienti precedenti e poteva avere quindi le mani con residui di sangue. E il fatto che mi abbia toccato con il dito la mia vena proprio prima di infilare l'ago mi lascia supporre che potrebbero essere finiti sulla mia pelle dei residui di sangue altrui ed essere entrati nel mio circolo sanguigno tramite l'ago. Aggiungo subito che ho guardato le sue mani e non mi pare di aver visto sangue. Premetto però che sulla carta che stava sopra il tavolo su cui ho appoggiato il braccio da cui mi ha poi prelevato il sangue c'erano due o tre schizzi di sangue asciutto qua e là.Vorrei gentilmente sapere da lei, se possibile, se per caso ho rischiato per HIV, hbv o hcv. Sono un uomo di 41 anni non vaccinato per epatite b. Ai miei tempi non era obbligatorio il vaccino. La prego sono un po' in ansia spero mi rispondera presto.
La ringrazio tanto!

Pauroso
Messaggi: 35
Iscritto il: 16/07/2019, 2:07

Re: Scarsa igiene in laboratorio privato

Messaggio da Pauroso » 28/08/2019, 13:23

MI scusi se torno disturbarla Dottor Viganò, volevo solo dirle che non sono tuttavia sicuro che le dita dell'infermiera fossero pulite, intendo quella parte delle dita con cui ha toccato la vena per tastarla. Ho solo visto la parte superiore delle mani e non sembrava sporca di sangue. Che ne pensa caro dottor Viganò? Grazie infinite in anticipo

Dr. Viganò
Messaggi: 1146
Iscritto il: 28/05/2012, 17:02

Re: Scarsa igiene in laboratorio privato

Messaggio da Dr. Viganò » 30/08/2019, 6:14

carissimo
non deve affatto preoccuparsi
non ha corso alcun rischio!!
per prendere un'infezione B, C o HIV serve che vi sia del sangue macroscopicamente visibile sull'ago

le consiglio di vaccinarsi per HBV
Dr. Mauro Viganò
Dirigente medico U.O. Epatologia
Ospedale San Giuseppe - Milano

Pauroso
Messaggi: 35
Iscritto il: 16/07/2019, 2:07

Re: Scarsa igiene in laboratorio privato

Messaggio da Pauroso » 30/08/2019, 11:08

Non so come ringraziarla Dottor Viganò, mi sento sollevato adesso. Grazie. Provvederò comunque al più presto a fare il vaccino contro l'epatite B. Le auguro buona giornata

Dr. Viganò
Messaggi: 1146
Iscritto il: 28/05/2012, 17:02

Re: Scarsa igiene in laboratorio privato

Messaggio da Dr. Viganò » 30/08/2019, 13:14

di nulla
a disposizione per ogni ulteriore necessità
Dr. Mauro Viganò
Dirigente medico U.O. Epatologia
Ospedale San Giuseppe - Milano

Rispondi