Gastroscopia.

Rispondi
Francesco1974
Messaggi: 13
Iscritto il: 14/11/2016, 22:04

Gastroscopia.

Messaggio da Francesco1974 » 14/08/2017, 15:11

Buongiorno Dr. Viganó. Sono in terapia con BARACLUDE 0,5 mg/die. Per un problema di reflusso gastroesofageo, ho prenotato per il 25 c.m. alle 09.30 una "esofagogastroduodenoscopia". L'esame deve essere effettuato osservando digiuno da almeno otto ore e sospendendo l'assunzione del gastroprotettore. Per quanto concerne l'assunzione del Baraclude (che assumo normalmente alle 06.30-07.00 circa), come mi devo comportare?
Saluti e buon ferragosto.
Francesco Dinoi.

Dr. Viganò
Messaggi: 1123
Iscritto il: 28/05/2012, 17:02

Re: Gastroscopia.

Messaggio da Dr. Viganò » 21/08/2017, 9:36

gentile sig. Francesco
la pastiglia dell'antivirale la può prendere tranquillamente per quale giorno a mezzogiorno
dopo la gastroscopia
un caro saluto
Dr. Mauro Viganò
Dirigente medico U.O. Epatologia
Ospedale San Giuseppe - Milano

Francesco1974
Messaggi: 13
Iscritto il: 14/11/2016, 22:04

Re: Gastroscopia.

Messaggio da Francesco1974 » 06/09/2017, 7:09

Grazie della celere risposta Dr. Viganò. Ho fatto la gastroscopia. Dal risultato si evince una disfunzione del cardias (cardias beante) senza segni visibili di ernia iatale ed una lieve infiammazione duodenale. Queste problematiche rilevate, frutto di una mia nota propensione al reflusso gastroesofageo, potrebbero essere connesse anche all'assunzione del BARACLUDE secondo lei?
Saluti.

Dr. Viganò
Messaggi: 1123
Iscritto il: 28/05/2012, 17:02

Re: Gastroscopia.

Messaggio da Dr. Viganò » 07/09/2017, 14:17

gentilissimo
non ritengo vi sia un ruolo causale del baraclude
saluti
Dr. Mauro Viganò
Dirigente medico U.O. Epatologia
Ospedale San Giuseppe - Milano

Rispondi