Interpretazione test epatite b

Se desideri presentarti, far conoscere la tua esperienza, questo è il forum per te.
Melek_malika2018
Messaggi: 8
Iscritto il: 16/11/2018, 16:52

Re: Interpretazione test epatite b

Messaggio da Melek_malika2018 » 31/12/2018, 21:19

Buonasera dottore,
Le torno a scrivere con ansia per un dubbio (spero folle).
Ho avuto un rapporto orale non protetto con test hbv negativo a 97 giorni (definitivo quindi) ma senza risposta anticorpale.
Io sono del 2001 ed alla nascita ho fatto tutto il ciclo vaccinale obbligatorio.
Lei molto gentilmente, come sempre, mi ha consigliato di fare una dose di richiamo.
Ho preso in considerazione la sua risposta e mi sono rivolta al medico di base che però mi ha detto di fare il test a 6 MESI e dopo valutare la dose di richiamo.
In un primo momento avrò pensato *forse me lo ha indicato per cautela ecc..* ma in realtà mi ha specificato che ci sono stati diversi casi di "sieroconversione" a 6 mesi.
Stupidamente mi sono messa a cercare su internet ed ho trovato il termine "immunodepressione" (la condizione che porterebbe ad un ritardo della risposta definitiva del test).
Le mie domande sono le seguenti
1) PERCHÉ IL MIO MEDICO DI BASE PARLA SENZA SE E SENZA MA DI 6 MESI PER TEST HBV DEFINITIVO?

2) COSA SIGNIFICA IMMUNODEPRESSIONE? E SE LO FOSSI LO SAPREI?COME SI MANIFESTA?

3)CONOSCE CASI DI "SIEROCONVERSIONE" A 6 MESI?

Grazie mille in anticipo, attendo con ansia una sua risposta, Arrivederci e buon anno.

Dr. Viganò
Messaggi: 994
Iscritto il: 28/05/2012, 17:02

Re: Interpretazione test epatite b

Messaggio da Dr. Viganò » 07/01/2019, 4:51

Buongiorno

Un test negativo per HBsAg negativo a 97 giorni è definitivo
temo che il suo medico faccia riferimento ai casi di altre infezioni (come HCV e hIV) che hanno un periodo finestra di 6 mesi (ossia il periodo che serve alla formazione degli anticorpi che identificano l'infezione)
nel caso di HBV si va a cercare l'antigene e non l'anticorpo...per cui non serve aspettare 6 mesi
peraltro la definizione stessa di SIEROCONVERSIONE si riferisce alla comparsa di anticorpi
immunodepressione significa avere un sistema immunitario "debole" per patologie (HIV ad esempio) o per terapie (oncologiche)
buon anno.
Dr. Mauro Viganò
Dirigente medico U.O. Epatologia
Ospedale San Giuseppe - Milano

Melek_malika2018
Messaggi: 8
Iscritto il: 16/11/2018, 16:52

Re: Interpretazione test epatite b

Messaggio da Melek_malika2018 » 01/03/2019, 20:27

Buonasera dottore,
se possibile vorrei mi interpretasse il mio test hbv svolto a seguito di un rapporto orale non protetto effettuato.
Il test da me eseguito a distanza di 6 mesi dal rapporto a rischio riporta la seguente dicitura:

HBs Ab 0,6 mU/mL (valore di riferimento <10)

HBS Ag Quantitativo <0.030 IU/mL

L'antigente è negativa o positiva? Devo rifare il vaccino? Ci possono essere effetti collaterali in esso?

Grazie mille in anticipo e complimenti per la sua professionalità ed il suo servizio eccellenti.
Buona serata dottore.

Dr. Viganò
Messaggi: 994
Iscritto il: 28/05/2012, 17:02

Re: Interpretazione test epatite b

Messaggio da Dr. Viganò » 03/03/2019, 5:41

buongiorno
il test documenta (come peraltro le avevo già detto in passato) che lei non si è infettato
può fare dose richiamo....che non ha alcun effetto collaterale
un caro saluto
Dr. Mauro Viganò
Dirigente medico U.O. Epatologia
Ospedale San Giuseppe - Milano

Melek_malika2018
Messaggi: 8
Iscritto il: 16/11/2018, 16:52

Re: Interpretazione test epatite b

Messaggio da Melek_malika2018 » 03/03/2019, 12:42

Grazie mille della sua risposta dottore, Buona giornata!

Dr. Viganò
Messaggi: 994
Iscritto il: 28/05/2012, 17:02

Re: Interpretazione test epatite b

Messaggio da Dr. Viganò » 04/03/2019, 15:05

di nulla
Dr. Mauro Viganò
Dirigente medico U.O. Epatologia
Ospedale San Giuseppe - Milano

Rispondi