Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Regolamento del forum, domande sul suo funzionamento, assistenza, comunicazioni ai moderatori.
angelina09
Messaggi: 791
Iscritto il: 18/01/2013, 15:43

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da angelina09 » 11/05/2016, 20:47

PURA VERITA' DOVE NON E' PRESENTE LO STATO LE MAFIE LA FANNO DA PADRONE LA STORIA INSEGNA

Avatar utente
Annina
Messaggi: 9805
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da Annina » 12/05/2016, 9:54

santa scusami ma non mi risultano decessi.. c'è stato un blocco su due farmaci contraffatti (http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/con ... -circolazi) ma di decessi non ci sono numeri.. che poi magari ce ne siano stati, come può avvenire per altre motivazione con le terapie, è un'altro discorso ma non abbiamo numeri su cui ragionare nè tanto meno cause a cui risalire..
sinceramente non stiamo a disquisire sull'efficacia o meno dei farmaci generici autorizzati, perchè di quello si parla, quanto più delle normative che vigono nel ns paese.
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

Paolomn
Messaggi: 27
Iscritto il: 18/02/2016, 11:26

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da Paolomn » 12/05/2016, 11:57

Ti sono grato per la precisazione. Che qualche truffatore possa mettere dello zucchero al posto del principio attivo non faccio fatica a crederlo. Altro è parlare di decessi senza avere riscontri attendibili.

santa
Messaggi: 1158
Iscritto il: 13/02/2015, 17:54
Località: valenzano (Bari)

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da santa » 12/05/2016, 12:50

Annina su internet c è un anticipo della puntata di domenica.Verso la fine si parla di farmaci contraffatti sia per epatite sia per altre malattie e parla di vittime senza precisare per quali categorie.Infatti io nel primo comunicato ho semplicemente comunicato che ci sarebbe stata questa trasmissione.Successivamente Paolo ha risposto ....puoi rileggere....ci sono stati guariti...
Solo allora .....e sicuramente nella fretta ho avuto una frase infelice....e me ne scuso ....ho aggiunto .....anche vittime .....perché di vittime parla e....tante....ma se sono riferite agli altri farmaci per altre patologie ....questo non so.Per cui il messaggio era questo....come fidarsi di luoghi che non usano fare controlli come noi?
Tu hai sempre dato informazioni sicure e te ne siamo grati....ma c è il piccolo dubbio che qualche nuova informazioni possa giungere anche dalla Gabanelli.
E anche se non ci fosse una vittima per farmaci per epatite....che cosa vuol dire?Comunque c'è ne sono state per altri farmaci contraffatti e già questo credo sia sufficiente per riflettere maggiormente prima di acquistarli.
Ciao Santa

santa
Messaggi: 1158
Iscritto il: 13/02/2015, 17:54
Località: valenzano (Bari)

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da santa » 12/05/2016, 13:21

Aggiungo...si può vedere il comunicato nei ....titoli di coda della trasmissione dell 8 maggio.

Avatar utente
Annina
Messaggi: 9805
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da Annina » 12/05/2016, 15:46

santa ci toccherà vedere la puntata allora ;)
i morti ci sono sempre purtroppo ma bisogna sempre capire le circostanze.. volevo solo sottolineare che c'è una bella differenza tra i medicinali generici e quelli contraffatti (premesso che io non uso neanche i generici ;) )
però ragazzi..non fatemi fare l'avvocato del diavolo..ahahahah
bacibaci
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

Avatar utente
ioluigi
Messaggi: 998
Iscritto il: 23/11/2013, 20:36

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da ioluigi » 15/05/2016, 10:06

Sospeso dalla lista di attesa per il trapianto del fegato
Negativo e se permettete felice
- Moderatore non medico-

santa
Messaggi: 1158
Iscritto il: 13/02/2015, 17:54
Località: valenzano (Bari)

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da santa » 16/05/2016, 6:08

Ho visto la puntata di Report.
Ha parlato di farmaci tumorali e antivirali per epatite c venduti da bande all estero....tra cui l India ....che contengono sostanze diverse e che hanno procurato molte vittime nel mondo.
Mi sono sentita orgogliosa di essere italiana .....anche se lo sono sempre...Ora maggiormente a buon motivo...
_ Perché il Sofosbuvir e stato inventato da un Italiano che lavora all estero
-perché l Italia ha ottenuto un prezzo inferiore agli altri stati europei (da 70 mila euro a 15 mila euro)
-perché l Italia nonostante la sua economia ha un numero alto di pazienti curati anche se esiguo rispetto agli aventi diritto
-perché in Italia c è controllo
-perché in Italia abbiamo associazioni come Epac che stanno col fiato sul collo perché tutti possano essere curati....
Sono sicura e fiduciosa che presto si allarghera la platea
Di coloro che saranno in terapia e li aspettiamo .....condivido le loro preoccupazioni e sono loro vicina...
Ciao Santa

love73
Messaggi: 49
Iscritto il: 02/02/2015, 17:15

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da love73 » 16/05/2016, 13:33

Anche io ho visto la puntata di report, ed in particolare volevo fare una domanda riguardo a quello che ha detto Pani sul prezzo del farmaco, che da 70000 ora arriva a costare 15000,
Chiedo a chi è più competente di me si può acquistare il farmaco a questo prezzo anche se non si rientra nei criteri Aifa? Credo che una persona magari 70000 mila euro non riesce a spenderli, ma magari 15000 , con qualche sacrificio si! Se non è cosi sapete dirmi perché?

Paolomn
Messaggi: 27
Iscritto il: 18/02/2016, 11:26

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da Paolomn » 16/05/2016, 14:20

love73 ha scritto:Anche io ho visto la puntata di report, ed in particolare volevo fare una domanda riguardo a quello che ha detto Pani sul prezzo del farmaco, che da 70000 ora arriva a costare 15000,
Chiedo a chi è più competente di me si può acquistare il farmaco a questo prezzo anche se non si rientra nei criteri Aifa? Credo che una persona magari 70000 mila euro non riesce a spenderli, ma magari 15000 , con qualche sacrificio si! Se non è cosi sapete dirmi perché?
15000 euro è l'ultimo prezzo praticato da Gilead al Servizio Sanitario Nazionale, in base al contratto a scalare che hanno firmato per la distribuzione del Sovaldi nei presidi autorizzati. Se non rientri nei criteri AIFA puoi solo comprarlo a prezzo pieno nelle farmacie sul territorio.
Faccio presente che esistono farmaci equivalenti prodotti e venduti in India ad un prezzo cento volte inferiore a 70000.

Rispondi