Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Regolamento del forum, domande sul suo funzionamento, assistenza, comunicazioni ai moderatori.
nolimits
Messaggi: 15
Iscritto il: 27/06/2016, 9:49

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da nolimits » 02/09/2016, 17:27

Leggendo le risposte di ANIMA mi rendo conto che questo sito è sostanzialmente a difesa di "furbetti del SSN". Ci proibite di dare indicazioni utili a chi vuole andare all'estero a procurarsi la cura a proprie spese e dico "PROPRIE". Voi dovreste essere una sorta di "striscia la notizia" che svela le magagne del nostro ministero della salute, il quale credo sia ben felice se quei malati ai quali nega la cura mutualistica, se ne vanno ad acquistarla in qualche parte del globo. Così saranno pazienti in meno da mettere a ruolo nelle liste per la terapia. Voi dovreste fare i partigiani di della nuova cura e agevolare chi è disposto a procurarsela magari dando le indicazioni giuste per evitare che finiscano nelle mani di speculatori o venditori di farmaci falsi. Noi stiamo combattendo una guerra per la salvezza e in amore e in guerra tutto è possibile. Cambiate orientamento! in fondo la causa è giusta e non penso che quei governanti da strapazzo vi denunceranno per proselitismo alle cure. :o

Avatar utente
ioluigi
Messaggi: 1022
Iscritto il: 23/11/2013, 20:36

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da ioluigi » 02/09/2016, 19:53

Vedi nolimits Epac non si schiera dalla parte "dei furbetti del SSN "Epac ha sempre lottato per un allargamento dei criteri AIFA. .noi non siamo ne partigiani ne schierati .Epac si muove in un campo dove la legislatura parla chiaro ..si accettano critiche quando sono costruttive il dialogo? ben venga. Cambiare orientamento? Chiama in sede non troverai partigiani ma gente che ti spiegherà. ..
Sospeso dalla lista di attesa per il trapianto del fegato
Negativo e se permettete felice
- Moderatore non medico-

Avatar utente
Annina
Messaggi: 9883
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da Annina » 02/09/2016, 20:38

Ciao nolimits
Sono Annina e credo tu ti riferisca a me.
Non siamo striscia la notizia..x chi vuole loro sono li x questo. Cerchiamo di dare aiuto e supporto ai pazienti e lo facciamo da 17 anni e lo facciamo nella legalità che il ns paese ci impone.
Non è facile gestire tutto..forse da fuori lo sembra ma non lo è.. stiamo da tempo cercando mediazioni e dialoghi con le istituzioni per poter aprire e permettere l accesso man mano a tutti.. personalmente son stata favorevole all inizio all uso dei criteri poiché era giusto dar precedenza a loro, a chi ne aveva urgentemente bisogno.. ora è tempo di aprire con la consapevolezza comunque che qualche anno ci vorrà x curare tutti poiché i pazienti da trattare sono ancora tanti..
Stiamo aspettando la prima sentenza x un blocco in dogana di farmaci e finalmente vedremo se ci saranno punti più saldi a districare la ns legislazione a volte particolarmente complessa..
Detto questo no.. non siamo partigiani ne don chisciotte o Robin Hood. . Siamo pazienti ed ex pazienti che cercano come meglio possono e riescono a migliorare, anche x poco, le cose..
EpaC è così... x altre cose ci sono altri luoghi
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

evy63
Messaggi: 1
Iscritto il: 24/11/2016, 21:45

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da evy63 » 24/11/2016, 22:24

Ciao a tutti io sono tornata due settimane fa dall'Egitto con il farmaco e stasera inizio la cura per 12 settimane finalmente ...

Avatar utente
ioluigi
Messaggi: 1022
Iscritto il: 23/11/2013, 20:36

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da ioluigi » 25/11/2016, 6:43

evy
per la privacy è meglio non pubblicare l'indirizzo mail se uno ti vuol contattare lo fa tramite la bustina che trova sul tuo profilo
grazie luigi
Sospeso dalla lista di attesa per il trapianto del fegato
Negativo e se permettete felice
- Moderatore non medico-

Avatar utente
Annina
Messaggi: 9883
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da Annina » 25/11/2016, 9:40

per evy e per tutti...
gradirei che leggeste anche le note che segniamo, questo è un mezzo di scambio e confronto che offriamo ma abbiamo delle regole..
viewtopic.php?f=2&t=8707&p=120030&hilit=110#p120030
in particolare
"tuttavia saranno eliminati post:
• che contengono indicazioni specifiche su come e dove acquisire farmaci generici (siti internet, ecc.)
• che contengono indicazioni su modalità di acquisto e importazione
• di persone che si offrono “di accompagnare altri pazienti “in viaggi esteri”
• di persone che si offrono di fare da “intermediari”
• di persone che si ostinano ad accusare l’associazione di “censurare” od altre affermazioni lesive, diffamatorie, inverosimili verso i responsabili dell’Associazione"
grazie
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

raff66
Messaggi: 2
Iscritto il: 01/02/2017, 16:35

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da raff66 » 01/02/2017, 23:35

Come fare e quanto costa acquistare il farmaco all'estero

raff66
Messaggi: 2
Iscritto il: 01/02/2017, 16:35

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da raff66 » 01/02/2017, 23:36

Ops scusate buonasera a tutti

Avatar utente
Annina
Messaggi: 9883
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da Annina » 02/02/2017, 9:25

ciao raff
apro una parentesi.. ho letto la tua presentazione dove parli di fibroscan a 6.8.. prima di prendere qualunque decisione io aspetterei un attimo.. stiamo aspettando l'allargamento dei criteri Aifa che dovrebbe avvenire nei prossimi mesi (indicativamente verso marzo) e dovrebbero abbassare il fibroscan intorno al 7.. uso il condizionale perchè ovviamente finchè Aifa non delibera non siamo certi di quale apertura farà, ma tutto lascia pensare che andranno su questa linea..
quindi, nel frattempo informati al meglio..ma personalmente attenderei di vedere quali nuove aperture ci saranno..
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

jose.cudrano
Messaggi: 1
Iscritto il: 05/03/2017, 8:35

Re: Considerazioni/chiarimenti in merito all'acquisto all'estero

Messaggio da jose.cudrano » 05/03/2017, 8:46

Bene io invece ho deciso di curarmi con il generico indiano,Visto che la vita e la mia , dopo aver visto i risultati di chi ha intrapreso prima di me la terapia, ho speso circa 1000 euro.capisco tutto capisco che si promuova il farmaco approvato etc ma qua si parla di salute e soprattutto di soldi,perche devo aspettare di aggravarmi, e intanto non se ne cava un ragno dal buco?leggo di gente che va in svezia etc ebbene io in india.nn aggiungo altro non aspettate gente se potete.son sicuro di essere bannato adios

Rispondi