Ad un Amico

Discussioni libere, non inerenti la nostra patologia
Rispondi
Avatar utente
antonio1755
Messaggi: 686
Iscritto il: 04/12/2008, 18:25
Località: torino

Ad un Amico

Messaggio da antonio1755 » 06/04/2013, 21:40

Immagine

Ad un amico

Io ti ricordo, amico mio lontano
Ero ammalato, ma tu mi hai reso sano

Mi hai donato il fegato, ma non quello soltanto
La tua forza vitale mi hai data col trapianto

Ed ora ho in me una forza, ed è stupefacente
Ho voglia di vivere amico e tu nella mia mente

Ricordo bene il tempo trascorso quella sera
Poteva vincer la morte con la sua ombra nera

Ma aveva un avversario dispensator di vita
Davvero straordinario di una bontà infinita

Lo conosciamo tutti se ci guardiam nel cuore
Su tutti noi governa dei cieli è il Signore

Ricordo quella sala, disteso come in croce
Ma non ero agitato, perché udivo la sua voce

Ed ha continuato a starmi ancor vicino
Sì come una madre veglia sul suo bambino

Or son trascorsi i mesi, or son molto più forte
Ed or ringrazio entrambi se ho sconfitto la morte

E come ringraziare quell’ultimo tuo gesto….
Con rispetto ed onestà, vivendo solo questo!
Ultima modifica di antonio1755 il 07/04/2013, 16:39, modificato 1 volta in totale.
larga e la strada...stretta e la via
dite la vostra che io
ho detto la mia

terapia dal: 20/04/2009--al: 19/04/2010
continua NEGATIVO

Avatar utente
Antonio3964
Messaggi: 107
Iscritto il: 03/10/2010, 22:00
Località: Montelupo F.no
Contatta:

Re: Ad un Amico

Messaggio da Antonio3964 » 06/04/2013, 23:27

Ciao Antonio,
è molto bello quello che hai scritto e sono contento per te che hai avuto questo bel dono da un amico sconosciuto che ha fatto il gesto più generoso che ci possa essere al mondo. Sono contento per te che ti senti rinato e mi auguro tu possa continuare a star bene per il resto della tua vita.
Ti ho voluto scrivere perchè ho sentito il bisogno di parlarti in questo momento di grande gioia per te.
Io sono ammalato di cirrosi e ogni sei mesi effettuo controlli. Prima o poi mi diranno che mi mettono in lista per il trapianto ma ho preso una decisione ormai definitiva. Quando mi diranno che sono in lista di attesa comunicherò la mia rinuncia. Voglio che sia un altro a beneficiare del trapianto, magari uno più giovane di me o che sta peggio di me. Da sempre sono stato favorevole alla donazione degli organi e non potendo donare più i miei voglio donare quello che il destino vorrebbe donarmi. Voglio fermamente finire la mia esistenza così come madre natura ha voluto e non voglio opportmi alla sua volontà.
Ti faccio tanti auguri per il futuro, che tu possa avere tranquillità, pace e amore.
Antonio
antonio gariboli

Avatar utente
antonio1755
Messaggi: 686
Iscritto il: 04/12/2008, 18:25
Località: torino

Re: Ad un Amico

Messaggio da antonio1755 » 07/04/2013, 16:37

Ciao Antonio...
Mi fa molto piacere che ai risposto a questo mio post di ringraziamento al donatore e contemporaneamente un inno alla vita! Leggendo il tuo profilo vedo che anche tu non sapevi quello che c'era "dentro" così come e stato per me a differenza che io avevo la C .....dici che se sarà necessario il trapianto rinuncerai, e faresti un grande errore poiché non bisogna mai e in nessun caso rinunciare alla vita. Se tu rinunci non puoi sapere se sarà uno/a più giovane di te oppure una/o più grande di te pur cui se sarà necessario e ti verrà proposto il mio consiglio e di farlo in modo che tu possa continuare una vita più serena e tranquilla, dici che non vuoi alterare il corso della natura; ma e stato già alterato al momento che ai preso l'infezione di hbv visto che normalmente quando veniamo al mondo siamo sani. Ciao Antonio ti faccio i miei migliori auguri di un buon proseguimento ...
larga e la strada...stretta e la via
dite la vostra che io
ho detto la mia

terapia dal: 20/04/2009--al: 19/04/2010
continua NEGATIVO

Avatar utente
Letizia
Messaggi: 2254
Iscritto il: 09/10/2011, 13:15

Re: Ad un Amico

Messaggio da Letizia » 08/04/2013, 18:34

Immagine

Grazie per condividere questi profondi pensieri.. con affetto Lety
1a/b 48 sett. (pegasys + riba)
start 1.10.2011
end 25.08.2012
08.2014 : negativo :)

Avatar utente
antonio1755
Messaggi: 686
Iscritto il: 04/12/2008, 18:25
Località: torino

Re: Ad un Amico

Messaggio da antonio1755 » 08/04/2013, 20:54

Ciao Letizia e grazie a te per avere scritto...la Donazione degli Organi e Vita...il Trapianto e Vita
larga e la strada...stretta e la via
dite la vostra che io
ho detto la mia

terapia dal: 20/04/2009--al: 19/04/2010
continua NEGATIVO

Avatar utente
daniRM
Messaggi: 1990
Iscritto il: 28/03/2007, 18:53
Località: Roma/Torino

Re: Ad un Amico

Messaggio da daniRM » 08/04/2013, 23:41

antonio1755 ha scritto: ...la Donazione degli Organi e Vita...il Trapianto e Vita
1° tentativo 2009 - non-responder
2° tentativo 2010 - Pegasys 180 + 5 Rebetol - Interrotta al 4° mese
1b - in lista trapianti

Avatar utente
Antonio3964
Messaggi: 107
Iscritto il: 03/10/2010, 22:00
Località: Montelupo F.no
Contatta:

Re: Ad un Amico

Messaggio da Antonio3964 » 09/04/2013, 16:27

Ciao Antonio1755,
condivido e capisco perfettamente quanto mi dici ma se ho preso la decisione di rinunciare questa è venuta dopo una lunga analisi interiore che mi ha portato a determinate valutazioni su molti aspetti della vita stessa.
In ogni caso non è detto che magari i miei pensieri possano riportarmi su una valutazione diversa, non credo ma chissà.

Ciao Letizia,
approfitto di questo spazio per ringraziarti del tuo apprezzamento alla mia poesia e in questa occasione ne approfitto per riportare le parole di un grande uomo di pensiero che era Kahlin Gibran:

CARITA'
Fratello,
la bontà d'animo che ti spinge a donare parte della tua vita
a un qualsiasi essere umano che sta perdendo la propria vita
è la sola virtù che ti renda degno della luce del giorno e della pace della notte...
Ricorda, fratello,
la moneta che deponi nella mano vizza che si tende verso di te
è la sola catena d'oro che unisce il tuo ricco cuore
al cuore amoroso di Dio.

“dead are my people”
in A. Treasury of Kahil Gibran

DARE
Dai poco quando doni ciò che hai.
Quando doni te stesso, solo allora dai veramente.

The prophet, Kahil Gibran

Un caro saluto a tutti voi e scusatemi se non mi faccio vivo più spesso.
Un abbraccio
Antonio Gariboli
antonio gariboli

Rispondi