Pagina 1 di 2

standard italiano per il trapianto in altri stati si può ???

Inviato: 06/08/2013, 15:55
da giuseppe1963
ciao a tutti sono in cirrosi con noduli superiore 5 cm che sono fuori lo standard italiano per essere inserito nella lista dei trapianti, c'è qualcuno che si trova o si è trovato nella mia situazione ? ? ha trovato una soluzione ? anche in altri stati ? fatemi sapere ciao e grazie

Re: standard italiano per il trapianto in altri stati si può

Inviato: 06/08/2013, 16:42
da daniRM
Ciao, mi dispiace non poterti aiutare, dovresti leggerti tutte le leggi degli altri paesi .. cmq non credo che le cose siano molto diverse ..

http://www.esot.org/

E' il sito della Società europea per i trapianti di organo (ESOT), vedi se trovi qualche indicazione che ti può interessare (e-mail o altro), o chiedere indicazioni più precise.
Mi dispiace non avere altre info. Ora è periodo di ferie, ma verso fine mese se chiami in sede qualcuno ti darà sicuramente qualche informazione in più.
Ciao!

Re: standard italiano per il trapianto in altri stati si può

Inviato: 07/08/2013, 14:47
da giuseppe1963
grazie li leggerò ciao grazie

Re: standard italiano per il trapianto in altri stati si può

Inviato: 07/08/2013, 15:51
da giuseppe1963
Danirm ho cercato di leggere esot.erg ma non ho trovato niente che dice lo standard europeo o internazionale, a parte che è un sito in inglese ma ho fatto una traduzione on line aiutato da un sito che traduce ma il risultato è stato lo stesso non ho trovato nulla di quanto detto prima.ciao e ancora grazie per l'informazione

Re: standard italiano per il trapianto in altri stati si può

Inviato: 07/08/2013, 16:21
da daniRM
Ciao, ma di che natura sono i noduli, te l'hanno detto? cosa ti hanno prospettato? terapie mirate .. una resezione?
I centri sono parecchi, potresti tentare da qualche altra parte. Chi ti segue?

Re: standard italiano per il trapianto in altri stati si può

Inviato: 18/08/2013, 21:01
da antonio1755
Ciao Giuseppe io sono stato trapiantato a Torino e con 2 noduli tumorali al fegato sotto dei 5 cm. ecc. ecc. ma quello che ti volevo dire e questo che nella associazione di volontariato di cui faccio parte A.I.T.F. (Associazione Italiana Trapiantati di Fegato) puoi mandare una e-mail al seguente indirizzo (e-mail: aitfnazionale@libero.it) e nel più breve tempo possibile ti risponderà uno dei medici chirurgo dello staff del prof M. Salizzoni...e sicuramente ti sapranno dire qualcosa di più preciso, naturalmente tenendo conto che ancora siamo sotto periodo di ferie come appunto ti diceva la carissima amica Dany..ciao e auguri.... ciao Dany un caloroso abbraccio a te e a tutti gli amici del forum :group:

ps aggiungo l'indirizzo del nostro sito... http://www.aitfnazionale.it/

Re: standard italiano per il trapianto in altri stati si può

Inviato: 19/08/2013, 14:51
da daniRM
Ciao Antonio, mi fa piacere rileggerti .. un abbraccione :) e buone ferie (se non le hai finite!)

Re: standard italiano per il trapianto in altri stati si può

Inviato: 29/08/2013, 12:02
da giuseppe1963
a danirm no non so la natura è una conseguenza dell'epatite c trasmormatosi in cirrosi mi segue un epatologo,seguo la chemio standard di protocollo che ho interrotto gia 2 volte per gli effetti collaterali,(febbre ecc....) .
ad antonio 1755 grazie per l'informazione mi metterò in contatto con loro ciao a tutti

Re: standard italiano per il trapianto in altri stati si può

Inviato: 29/08/2013, 13:28
da daniRM
Facci sapere Giuseppe. Ciao e in bocca al lupo!

Re: standard italiano per il trapianto in altri stati si può

Inviato: 22/09/2013, 14:03
da giuseppe1963
Buon giorno vi dó le ultime novitá ho girato per l'Italia Roma e Milano tutti mi dicono la stessa cosa non trapiantabile solo cura nexvar sono stato in Belgio stesso risultato i linfo nodi sono fuori dal fegato quindi non trapiantabile solo chemio teparia nexvar ma ancora non ho capito se questa chemio mi guarirá io sono cosciente che sembra di no ma io non perdo la speranza continueró a combattere per sconfiggere questo virus anche se a persone che conosco che sono nelle stessa mia condizione gli hanno detto che entro un anno debbono fare il trapianto e per loro fortuna lo possono fare continueró a cercare se altri nazione si prendono la responsabilitá di operarmi o trapiantarmi ciao a tutti e grazie per l'aiuto