Interpretazione HCV-RNA

La terapia con sofosbuvir, harvoni, simeprevir, daclatasvir, 3D AbbVie
Wilson65
Messaggi: 16
Iscritto il: 03/05/2016, 15:48

Interpretazione HCV-RNA

Messaggio da Wilson65 » 10/10/2018, 20:27

Ciao a tutti. È un po’ che seguo il forum e l’ho sempre trovato utilissimo. Chiedo aiuto a voi che avete parecchia esperienza riguardo all’interpretazione dell’esito di esame quantitativo HCV-RNA. Vengo al dunque. In data 6 settembre ho iniziato la terapia di 8 settimane con Maviret, genotipo 4c 4d. Ad oggi zero effetti indesiderati. A 14 giorni da inizio terapia i primi esami ematici evidenziano normalizzazione di AST e ALT (20 e 19) e GammaGT (41) mai avuti così dalla diagnosi. Il referto HCV-RNA quantitativo: <12 Target Rilevato, con sensibilità 12-100.000.000. In data 4 ottobre eseguo prelievo al primo mese che risulta identico. Il mio medico prescrittore mi ha chiamato oggi convocandomi per domani e dicendomi che mi aggiunge Ribavirina fino al termine della terapia (mancano 21 gg) in quanto si è detto non contento di tale esito. La domanda è: l’esito dell’HCV-RNA, è da considerarsi di positività giustificando, quindi, l’aggiunta della Ribavirina? Grazie a tutti e buona serata.

p.bianca
Messaggi: 345
Iscritto il: 27/03/2018, 21:40

Re: Interpretazione HCV-RNA

Messaggio da p.bianca » 11/10/2018, 0:19

non so risponderti, anche perchè era stato sempre detto che <12 era pari a un negativo, e comunque mancano tre settimane....e poi addirittura la ribavirina in corsa? aspetto anch'io di leggere qualche risposta in merito, mi incuriosisce questa situazione..

Wilson65
Messaggi: 16
Iscritto il: 03/05/2016, 15:48

Re: Interpretazione HCV-RNA

Messaggio da Wilson65 » 11/10/2018, 8:39

Grazie della risposta. Sto partendo da casa in questo momento per andare ad incontrare il medico e ritirare la ribavirina. Chiederò spiegazioni un po’ più approfondite rispetto a quelle frettolose ed evasive che mi ha dato ieri al telefono. Mi ha parlato di studi che hanno stabilito che l’aggiunta della ribavirina in corsa possa determinare la soluzione a quello che lui, ad oggi, ritiene già un insuccesso terapeutico. Sinceramente sono un po’ frastornato. Anche io ho sempre letto che un valore simile è indice del fatto che la terapia stia funzionando e che spesso l’esito di NON RILEVATO si ha dopo la fine della stessa. Vi terrò aggiornati. Grazie

Avatar utente
Annina
Messaggi: 10384
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: Interpretazione HCV-RNA

Messaggio da Annina » 11/10/2018, 9:36

Ciao Wilson
sono molto curiosa di sapere cosa ti ha detto il tuo dot, sarei anche curiosa di sapere dove sei seguito sinceramente :)
allora, partendo dal presupposto che dei residui virali evidenziati ancora dal macchinario ma non quantificabili ne abbiamo ampiamente parlato ma dopo ti rimetto il parere del prof Colombo (che proprio un pirla non è ;) ), calcolando che avere un risultato così già alla seconda settimana è un ottimo risultato senza se e senza ma.. ma sinceramente quello che mi lascia un po' stupita è volerti aggiungere un farmaco di cui non ci sono studi che attestino l'aumento di efficacia.
Anzi, ti dirò che in fase di sperimentazione ovviamente son stati fatti gli studi sia con che senza e non vi è stata alcuna evidenza di aumento di probabilità.. motivo per cui non vi è un'indicazione di usare il maviret con la riba in nessun caso.. quì puoi trovare tutti i piani terapeutici per il maviret https://www.nuovifarmaciepatite.it/tera ... rattamento
Io penso che il tuo dott abbia paura di un fallimento (a mio avviso ingiustificato visto come stai procedendo) e che, forte anche del fatto che non hai effetti collaterali e che ormai manca poco alla fine, abbia pensato di aggiungerti la riba per sentirsi più sicuro. Sottolineo il termine "sentirsi" perchè appunto non vi è un motivo clinico/scientifico a dettare questa scelta.

chiudo con le parole del prof.. che tra l'altro parla addirittura di residui post terapia.. "Al termine della cura orale, diversi pazienti definitivamente guariti avevano residue positività subliminari di HCVRNA nel sangue che noi interpretiamo come frammenti non infettanti di virus rilasciati dalle cellule epatiche morte e rigenerate sterili." (quì tutta l'intervista https://www.pharmastar.it/news/gastro/e ... ombo-18867 )
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

Wilson65
Messaggi: 16
Iscritto il: 03/05/2016, 15:48

Re: Interpretazione HCV-RNA

Messaggio da Wilson65 » 11/10/2018, 10:32

Grazie Annina ❤️. Sono appena rientrato. Io sono seguito dal centro prescrittore del Policlinico di Modena. Il Dott. mi ha detto che questo è un protocollo che loro applicano a tutti quelli cha a 30 gg da inizio tera (nel mio caso 28) non hanno un esito di TARGET NON RILEVATO. Si è sbilanciato dicendomi anche che, ad oggi, TUTTI quelli che lo hanno seguito sono guariti. Quando gli ho chiesto su cosa si basasasse la loro sicurezza che la guarigione fosse avvenuta grazie all’integrazione con la riba e non potesse essere avvenuta solo grazie al Maviret, non mi ha saputo rispondere Ha aggiunto che, per loro, <12 è un buon risultato ma non buonissimo, al punto che sulla lettera che mi ha appena dato c’è scritto “considerato il lento abbassamento della viremia, si prescrive.... ecc ecc.” Che dire? Ho già preso le 3 capsule di Maviret + le 3 di Rebetol (del quale ho un ricordo pessimo associandolo alla duplice che dovetti abbandonare dopo 5 mesi per eccessivi effetti collaterali). Vedremo. Io spero di stendere il bastardo. Grazie ancora, vi terrò aggiornati per contribuire a saperne sempre di più.
Ultima modifica di Wilson65 il 11/10/2018, 10:43, modificato 1 volta in totale.

Wilson65
Messaggi: 16
Iscritto il: 03/05/2016, 15:48

Re: Interpretazione HCV-RNA

Messaggio da Wilson65 » 11/10/2018, 10:37

Ah, aggiungo che rispetto alle analisi del 20 settembre, a 14 gg da inizio tera (AST 20, ALT 19, GammaGT 41), quelle ritirate oggi (fatte a 28 gg) sono AST 18, ALT 13, GammaGT 21.

Avatar utente
Annina
Messaggi: 10384
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: Interpretazione HCV-RNA

Messaggio da Annina » 11/10/2018, 11:34

Ciao Wil
probabilmente si son fatti un protocollo interno come centro.. sinceramente non capisco, davvero, la necessità.. dopotutto se non hanno dati comparativi (altrimenti alla tua domanda te li avrebbe elencati) parliamo del nulla..
ma vediamo il lato positivo.. mancano 3 settimane e 3 riba non dovrebbero essere troppo invasive (ho visto che non sei nuovo di riba e capisco la perplessità).. probabile che la sentirai, speriamo sia clemente :)
cmq perdonami ma scrivere "lento abbassamento" a un <12 fa sorridere.. ;)
mi raccomando.. bevi, bevi e bevi!!
ps. giusto x curiosità.. quali effetti particolarmente invasivi ti fecero interrompere ai tempi?
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

Wilson65
Messaggi: 16
Iscritto il: 03/05/2016, 15:48

Re: Interpretazione HCV-RNA

Messaggio da Wilson65 » 11/10/2018, 11:59

Ciao Annina. Allora il Doc ha parlato di ”studi che attestano che...” ma molto superficialmente. Non ha citato fonti o relazioni. Mi ha anche detto che non associata all’interferone, la riba, ha effetti collaterali molto più blandi e che, probabilmente, in 21 gg non dovrebbero neanche fare in tempo a farsi sentire. All’epoca della duplice (2001), dovetti mollare per severa anemia, ferritina schizzata a 1.350, calo ponderale di 10 kg e perché, comunque, andavo avanti trascinandomi tipo passo del giaguaro. 😞 Guarda, come si dice, io faccio un altro mestiere ma da quello che ho letto in giro, un <12 dopo 14 gg (considerato che non si può sapere a quale giorno preciso si sia raggiunto tale risultato) partendo da una viremia di 1.111.564, non mi sembra proprio da buttare. Vabbè, tiriamo avanti.

Avatar utente
Annina
Messaggi: 10384
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: Interpretazione HCV-RNA

Messaggio da Annina » 11/10/2018, 14:33

esatto..tiriamo avanti.. ;)
sicuramente la riba con l'inft erano una bella accoppiata..ahaha chiedevo per capire la natura degli effetti, ma parlandomi per lo più di emocromo sballato direi che sì, in 3 settimane non dovrebbe riuscire a farti scendere troppo i valori ;)
cmq tanto le 3 bombette sono andate, vediamo come và :)
p.s. ..te lo dico oggi, son certa che quando farai la tua svr12 il tuo dot ti dirà "ha visto che abbiamo fatto bene a usare la riba?" aaaaahahaha ci gioco una pizza!
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

Wilson65
Messaggi: 16
Iscritto il: 03/05/2016, 15:48

Re: Interpretazione HCV-RNA

Messaggio da Wilson65 » 11/10/2018, 15:50

Ciao Annina. Ho fatto anche una considerazione di questo tipo. L’azienda Ospedaliera del Policlinico, a Modena ospita anche la sede della facoltà di medicina dI UNIMORE (Università di Modena e Reggio Emilia). Non vorrei che i medici, che nella maggior parte dei casi sono anche docenti, si facessero degli studi per conto loro, usandoci un po’ come cavie. Tanto si sa, tutto fa letteratura. E comunque, il medico in questione, non è certo caratterizzato da un approccio molto allegro ed ottimistico. Pensa che tre anni fa, per una lesione iperecogena riscontrata durante un’eco, mi ha inviato a fare una TAC MDC, che nella sua testa doveva confermare una diagnosi di carcinoma. Era uno stupidissimo angioma. Stamattina gliel’ho detto di farsi una risata ogni tanto (è sempre serissimo). Fa bene a lui e a noi pazienti. Per la cronaca, le capsule di riba sono 6/die, non 3. E dire che non sono certo un “omone” (172cmX68kg). Mi avrà preso per un cavallo 😂. Riguardo alla pizza, spero di dovere pagare la tua scommessa in ogni caso!!!

Rispondi