Taglio in giardino e immunoglobulina antitetanica

Forum di discussione generale sull'epatite C, esami da fare, problematiche di vario tipo, consigli, suggerimenti, aiuto
Rispondi
Giardino_1990
Messaggi: 3
Iscritto il: 10/01/2021, 23:28

Taglio in giardino e immunoglobulina antitetanica

Messaggio da Giardino_1990 » 10/01/2021, 23:36

Buonasera a tutti,
Spero che vada tutta al meglio per voi.
Sono lieto di conoscervi. Conosco l'epatite C fin da quando ero piccolo perché, ahimè, ho perso mia nonna a causa di questa malattia. Lei a seguito di un incidente stradale in determinati anni ha ricevuto trasfusioni di sangue e mia madre era convinta che si fosse ammalata in quel frangente. Poi il virus le è rimasto silente per circa 20 anni per poi manifestarsi di colpo. Mi manca molto.
Dopo questa piccola introduzione familiare diciamo volevo riportarvi quello che mi è accaduto mercoledì. Mi trovato in giardino di casa e durante il giardinaggio mi sono tagliato con la mia piccola sega e procurato una ferita di pochi centimetri con un po' di profondità. Mi è uscito del sangue e mi sono subito preoccupato per il tetano. Non avendo fatto il richiamo ho ritenuto di non essere abbastanza più coperto dal vaccino. Sono andato in guardia medica dove mi hanno prescritto Tetanus Gamma 500 UI/ 2ml (Immunoglobulina Antitetanica) da prendere in farmacia, visto la mia possibile scopertura vaccinale. L'ho acquistato ed iniettato secondo le prescrizioni. Essendo un farmaco composto da plasma umano, nel bugiardino vi era riportato che non è totalmente esente da rischi di trasmissione di HIV, Epatite A, B e C nonostante lo screening dei donatori,il controllo del plasma e della donazione e l'iniezione di eventuali passaggi capaci di rimuovere patogeni.
Alla luce di ciò voi ravvisate l'esigenza di effettuare un eventuale Test per l'epatite C a 180 giorni e screening per altri virus?
Per l'epatite B sono stato vaccinato.

Vi ringrazio

A presto

Avatar utente
Annina
Messaggi: 10394
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: Taglio in giardino e immunoglobulina antitetanica

Messaggio da Annina » 11/01/2021, 14:46

Ciao Giardino,
partendo dal presupposto che a oggi i sistemi di sicurezza sono decisamente elevati, purtroppo la sicurezza al 100% non viene mai fornita.
Direi che un controllo male non fa, anche se remoto è il contagio.
Ho letto il bugiardino e come rischi parla delle epatiti virali e dell'HIV.
Calcolando che per la B sei vaccinato e la A non cronicizza, direi che fare i controlli per la C e l'HIV è una buona idea.
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

Giardino_1990
Messaggi: 3
Iscritto il: 10/01/2021, 23:28

Re: Taglio in giardino e immunoglobulina antitetanica

Messaggio da Giardino_1990 » 11/01/2021, 21:11

Grazie Annina,

Io sono molto ipocondriaco e questa cosa delle immunoglobuline mi ha messo agitazione. Però per adesso devo aspettare almeno 40 giorni per l'HIV e 180 per l'epatite C. Ho letto in internet un po' e ho letto che negli ultimi 15 anni non vi sono stati contagi di HIV ed Epatite C tramite emoderivati (sarà vero?). Il mio medico di famiglia mi ha detto di non preoccuparmi e secondo lui non c'è neanche bisogno dei test però io, parlando già solo di rischio teorico o remoto, mi preoccupo comunque. Mi sento particolarmente agitato

Avatar utente
Annina
Messaggi: 10394
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: Taglio in giardino e immunoglobulina antitetanica

Messaggio da Annina » 12/01/2021, 14:35

Ciao Giardino,
che fossi ipocondriaco lo davo per sottinteso altrimenti non saresti arrivato fino a quì :)
Da dopo gli anni 90, con l'arrivo impetuoso dell'HIV tutte le normative igienico-sanitarie hanno avuto ovviamente una forte svolta con l'obbligo di sterilizzazione e l'aumento dei controlli su sangue ed emoderivati. Diciamo che scrivere su un bugiardino che non possono garantire la totale sicurezza è mettere le mani avanti da parte dei produttori.
sul sito SEIEVA (Sistema Epidemiologico Integrato dell’Epatite Virale Acuta) si trovano le registrazioni delle nuove infezioni divise per nazioni, sesso, età e natura del contagio e i dati evidenziano un netto calo sulle nuove infezioni. Detto questo, fare un controllo rasserena i pensieri. Per l'epatite C il test HCV RNA va a cercare direttamente il virus ed è attendibile e definitivo già a 1 mese dall'eventuale contagio.
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

Giardino_1990
Messaggi: 3
Iscritto il: 10/01/2021, 23:28

Re: Taglio in giardino e immunoglobulina antitetanica

Messaggio da Giardino_1990 » 13/01/2021, 9:50

Grazie 1000 Annina.

Rispondi