in terapia quanto cambia la nostra vita?

La terapia con i vari tipi di interferone e ribavirina
fede64
Messaggi: 64
Iscritto il: 13/02/2009, 22:06
Località: Torino

in terapia quanto cambia la nostra vita?

Messaggio da fede64 » 03/10/2009, 0:31

salve, io dovrei incominciare la terapia a fine anno.
mi domandavo se quando si intrapprende questo lungo e pesante viaggio quanto possano cambiare le nostre abitudini.
ad esempio, potrò continuare a lavorare sempre nello stesso modo, con la stessa concentrazione?
potrò sempre seguire le mie abitudini (palestra ed altri sport)?
potrò portare quest'estate al mare la mia famiglia? è vero che il mio carattere potrà subire qualche lieve cambiamento (sarò aggressivo, nervoso)? ed in quest'ultimo caso si possono prendere dei calmanti o antidepressivi o chissà cos'altro?
grazie a chi mi risponderà

Avatar utente
vasco100
Messaggi: 361
Iscritto il: 28/08/2008, 17:47

Messaggio da vasco100 » 03/10/2009, 8:41

Ciao FEDE,l'impressione che ho avuto io e' che facendo un gran parlare di tutti gli effetti collaterali della terapia,si comincia ad avere qualche segno addirittura il giorno prima dell'inizio;gli effetti avversi ci sono è innegabile e possono essere anche pesanti ma possono anche non esserci o sentirli appena,tu devi continuare a fare la tua vita di tutti i giorni e quando si presenta un fastidio dovuto alla tera cerca di sdrammatizzare e se ti chiede di rallentare il ritmo di tutti i giorni bisogna assecondarlo,ti fermi magari te ne stai tranqui-tranqui nel tuo bel lettone e appena passa riprendi con tutto...famiglia...sport...etc..etc.. :wink:

Avatar utente
luca
Messaggi: 4043
Iscritto il: 28/04/2007, 13:46
Località: SAVONA
Contatta:

Ciao

Messaggio da luca » 03/10/2009, 11:19

Ciao Fede.......quoto in pieno il post di Vasco.......non proccuparti........gli effetti spariscono.....la negativizzazione.....rimane...........pensa a questo.....
Ciao Luca SV
CHI LA DURA LA VINCE...10 FALLIMENTI...RIPROVERO' CON LA TRIPLICE...PROSEGUO LA MIA LOTTA SENZA PIETA'...NON MI ARRENDO E MAI MI ARRENDERO'...Anche se lavoro in campo medico non sono un medico sono un bio-ingegnere(ingegneria applicata alla medicina)

Avatar utente
markino777
Messaggi: 3051
Iscritto il: 14/05/2008, 0:20
Località: Beijing (Pechino)
Contatta:

Messaggio da markino777 » 03/10/2009, 12:01

Ciao Fede, mi associo a quanto detto da Vasco e Luca, il fattore psicologico e' di fondamentale importanza, piu' ci pensi e peggio e', fra l'altro e' cosi' anche per qualsiasi altra cosa della vita.
Di sicuro dovrai adattarti alle cose che cambiano fuori e dentro di te ma piu' ci pensi adesso e peggio e', dovrai vivere al momento ed essere attento e intelligente, prendere la decisione migliore al momento giusto.
Consiglio vivamente di non cambiare le tue decisioni adesso in vista della terapia, non sai se e come arriveranno gli effetti collaterali.
Preparati solo a combattere con tutte le tue forze!
Markino
Genotipo 3a
Terapia di 24 settimane nel 2009.
SONO GUARITO!!!

Avatar utente
vicky
Messaggi: 662
Iscritto il: 03/02/2009, 13:11
Località: Roma

Messaggio da vicky » 03/10/2009, 12:10

ciao Fede....concordo pienamente con i ragazzi....la terapia è dura...ma gli epatologi possono aiutarti per qualsiasi problema....l'importante è non fasciarsi la testa prima del tempo.....
ricorda che la terapia può farci negativizzare.....e il nostro fegato ne beneficia...
ciao vicky
genotipo 4c/4d
inizio terapia 21/2/2009
HCV-RNA negativo al 24-03-09
finita la terapia il 21/2/2010
HCV-RNA negativo 1/4/2010
HCV-RNA negativo 10/8/10 sei mesi post terapia
HCV-RNA negativo 14/06/12

alecirceo
Messaggi: 49
Iscritto il: 09/06/2009, 10:45
Località: roma
Contatta:

Messaggio da alecirceo » 04/10/2009, 21:26

Ciao Fede, anche io venerdi' ho dovuto riniziare la terapia ( è la quarta che mi sorbo detto alla Luca).
Questa volta pero' ho cambiato punto di vista. Non voglio piu' vedere inizioni e pasticche come un nemico da affrontare per gli effetti collaterali, ma li voglio guardare con altri occhi. Come la medicina che mi fara' SICURAMENTE guarire e pulira' il mio fegatino. Cosi' questa terapia che quasi odiavo, ora la vedo come una mia alleata che mi fara' diventare sanissima. Attacchiamo il virus con il ruggito del leone certi di vincere. Tiecci informati. Ciaooooooo :lol: :D :lol:
alessandra

fede64
Messaggi: 64
Iscritto il: 13/02/2009, 22:06
Località: Torino

Messaggio da fede64 » 04/10/2009, 21:40

Scusate ma nessuno non mi ha risposto in modo esauriente.
Accetto tutto quello che affermate, è importante l'impostazione mentale, l'ottimismo e la cura è da vedere come un alleato e non come un nemico.
Però io vorrei sapere semplicemente quando cambia la vitale sociale, se ad esempio potrò portare la mia famiglia lontano da casa mia, o se dovrò stare legato alla struttura dove sono seguito; vorrei sapere se è vero che cambia l'umore, se potrò continuare a fare le cose che faccio (sport, lavoro), se è vero che mi sentirò costantemente stanco.
scusatemi ma sono solo un po' preoccupato

Avatar utente
Hoffnung
Messaggi: 295
Iscritto il: 20/09/2007, 23:27
Località: prov. RA
Contatta:

Messaggio da Hoffnung » 04/10/2009, 21:48

Ciao Fede, in realtà la tua vita sociale non dovrebbe cambiare per niente. L'unica vera limitazione sarà la necessità di avere sempre l'interferone in condizioni ottimali di conservazione. Questo potrà condizionare i tuoi spostamenti, nel senso che non potrai agevolmente pianificare assenze di più di 7gg da casa, a meno che non ti organizzi per bene. Per il resto, avrai più o meno tutti gli effetti collaterali (sopportabilissimi se la terapia si svolgerà senza intoppi e con valori accettabili). Vai tranquillo. Prima la fai prima ti togli il pensiero.
In bocca al lupo
HoFF
EX genotipo 3a - F1.
fine terapia 15.06.08
HCV-RNA non rilevabile (<12) a 36 mesi dalla fine della terapia. Felice.

Avatar utente
andreino
Messaggi: 1325
Iscritto il: 26/08/2008, 19:59

Messaggio da andreino » 04/10/2009, 22:01

ciao fede dipende da molte cose eta,genotipo,quanti mesi di terapia ect ect
la terapia ti farà
pensare di tutto...
non è una rispoota facile..
parlo solo della mia esperienza personale
ciao e in bocca al lupo
Ultima modifica di andreino il 04/10/2009, 22:04, modificato 1 volta in totale.

Avatar utente
Annina
Messaggi: 10285
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Messaggio da Annina » 04/10/2009, 22:02

ciao fede
a livello tecnico solitamente funziona così..iniziata la terapia si fanno le prime analisi con visita dall'epa a 15 gg e poi al mese...dopo 1 volta al mese analisi + visita...cmq questo dovrebbero dirtelo con certezza in via chiabrera...a me fecero così!
per quanto riguarda gli effetti collaterali...bè direi che la stanchezza è quella più comune a tutti..ma abbiamo bene o male svolto tutti normalmente la ns vita... per gli altri effetti il problema è che essendo talmente variabili e soggetivi non è che non si vuol risponderti ma sarebbe inutile... potrei dirti che magari starai a pezzi, nervosissimo con dolori muscolari e mal di testa continuo...e potrei anche dirti che invece ti sentirai un pò debilitato e basta...e sarebbero entrambi verità...
...non possiamo sapere come reagirà il tuo fisico e la tua mente all'interferone...
...però una cosa è certa...agitarsi prima non è una cosa buona...cerca di star tranquillo e cerca di essere il più convinto e motivato possibile nell'iniziare!
bacibaci
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

Rispondi