Revoca indennizzo e risarcimento danni nel 2019

Domande generali sull'indennizzo. Risponde l'Associazione EpaC Onlus
Avatar utente
Annina
Messaggi: 10200
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: Revoca indennizzo nel 2019

Messaggio da Annina » 07/01/2019, 11:50

Nad
per ora ci stiamo interfacciando con i legali che da sempre collaborano con noi e con le altre associazioni.. ma non sapendo se e cosa vogliono fare non possiamo neanche sbilanciarci su come muoverci.
Basta seguirci quì, sul sito, su facebook, tramite news letter e noi, man mano, aggiorneremo su tutto.
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

carlocarli
Messaggi: 30
Iscritto il: 23/05/2010, 11:47

Re: Revoca indennizzo nel 2019

Messaggio da carlocarli » 14/01/2019, 16:59

ciao a tutti, il Corriere oggi scrive che mercoledì ci sarà un incontro a Montecitorio con gli avvocati degli emotrasfusi per la questione del taglio o revoca indennizzi. qui l'articolo https://torino.corriere.it/salute/19_ge ... abd2.shtml

Ugo c.
Messaggi: 3
Iscritto il: 19/01/2019, 13:28

Re: Revoca indennizzo nel 2019

Messaggio da Ugo c. » 19/01/2019, 14:30

Salve a tutti.
Ma nel frattempo seguiteranno a pagarci il bimestrale?

Mauro62
Messaggi: 59
Iscritto il: 28/10/2013, 14:16

Re: Revoca indennizzo nel 2019

Messaggio da Mauro62 » 19/01/2019, 15:16

Ugo c. ha scritto:
19/01/2019, 14:30
Salve a tutti.
Ma nel frattempo seguiteranno a pagarci il bimestrale?
....ancora non si sa!
Ma una cosa è certa....che se ce lo levano tante persone, me incluso, che si sono sbilanciate ad accollarsi qualche onere economico in più facendo affidamento su questo introito, saranno proprio fregate, della serie: oltre ai danni la beffa!
Genotipo 2a/2c
Viremia al 10/09/13 1.940.000
Inizio cura: 16/09/13 Pegasys 180 + Rebetol 200 6 al dì
Viremia al 15/10/13 NON RILEVABILE
Fine cura: Marzo 2014

Ugo c.
Messaggi: 3
Iscritto il: 19/01/2019, 13:28

Re: Revoca indennizzo nel 2019

Messaggio da Ugo c. » 22/01/2019, 13:21

carlocarli ha scritto:
14/01/2019, 16:59
ciao a tutti, il Corriere oggi scrive che mercoledì ci sarà un incontro a Montecitorio con gli avvocati degli emotrasfusi per la questione del taglio o revoca indennizzi. qui l'articolo https://torino.corriere.it/salute/19_ge ... abd2.shtml
Si hanno notizie in merito all'incontro?
Grazie

carlocarli
Messaggi: 30
Iscritto il: 23/05/2010, 11:47

Re: Revoca indennizzo nel 2019

Messaggio da carlocarli » 22/01/2019, 23:17

su internet non ho trovato nulla

blek
Messaggi: 82
Iscritto il: 04/12/2008, 10:30

Re: Revoca indennizzo nel 2019

Messaggio da blek » 23/01/2019, 22:46

Ciao a tutti, in particolare a Giannina, sempre presente e disponibile ad aggiornamenti.
Ho letto questo topic e mi allaccio: da come ho capito sembra che il governo voglia fare la grande "infamata" di rimettere in discussione l'indennizzo. Io non sono parte in causa sull'indennizzo, perchè purtroppo quando feci domanda erano decaduti i termini. Però ho fatto domanda di risarcimento, perchè, con le nuove sentenze di cassazione, i termini sono stati modificati, cioè 5 anni dal momento della domanda di indennizzo e io ho potuto farcela. Ho vinto il primo grado, con una sentenza stupenda, in cui mi è stato riconosciuto un danno importante, a me fisicamente e esistenzialmente, e a mia moglie e mio figlio esistenzialmente. Ora ci sarà l'appello a luglio 2019, perchè il ministero ha fatto appello. Il mio avvocato sostiene che la guarigione non comporta nulla sul risarcimento, perchè il danno c'è stato e 30 anni di vita (come lha detto anche il giudice nella sentenza) sono stati rovinati, a me e alla mia famiglia. Poco importa che io sia guarito, il danno c'è stato e quello, seppur potendo anche migliorare, resta. Qui ( a detta anche dell'avvocato) non è in ballo l'indennizzo ma soltanto il risarcimento, che sarebbe una tantum e basta, cioè la liquidazione del danno e non il vitalizio...cioè non si tratterebbe di continuare a pagare un soggetto non più positivo, ma di rimborsare un soggetto che è stato danneggiato. Un pò come quando si fa una causa per un intervento andato male o per altre negligenze sanitarie, se poi sei andato a posto la causa la vinci o la perdi sulla base di quello che è successo sul momento, non su quello che evolve successivamente. fermo rerstando che auguro a tutti voi di non subire questa onta da parte del governo.
Ma che cosa ne pensate al riguardo del risarcimento? Dite che sia possibile non avere sorpresacce? Grazie a tutti e grazie Annina. Via abbraccio con affetto.
Blek.

Avatar utente
Annina
Messaggi: 10200
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: Revoca indennizzo nel 2019

Messaggio da Annina » 24/01/2019, 15:15

Ciao blek
non è proprio così perchè loro parlano esplicitamente sia di indennizzo che di causa.
Riporto dal link che ho pubblicato.. "In ordine alla gestione degli indennizzi e risarcimento danni da emotrasfusioni di sangue infetto e vaccini obbligatori si lavorerà a una revisione della legge 210/1992 e della legge 229/2005 relativa agli indennizzi in quanto il modificarsi delle conoscenze scientifiche e gli orientamenti giurisprudenziali in materia di danni da emotrasfusioni infette e da vaccini obbligatori rende consigliabile una revisione generale della normativa del settore.

In particolare, appare urgente considerare l’attualità dei requisiti sulla cui base sono stati riconosciuti i benefici di legge. Infatti, la messa a disposizione da parte del Ministero a carico della fiscalità generale di nuovi farmaci curativi dell’epatite C, consentendo la guarigione dei soggetti, supera il presupposto della permanenza della menomazione che costituisce il requisito fondamentale del riconoscimento dell’indennizzo."
Dalla riunione della scorsa settimana non sono emersi dati nuovi, pare non ci sia ancora nulla di certo nè di concreto.
Purtroppo non ho aggiornamenti da darvi ragazzi..
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

blek
Messaggi: 82
Iscritto il: 04/12/2008, 10:30

Re: Revoca indennizzo nel 2019

Messaggio da blek » 24/01/2019, 16:04

Ciao Annina. Innanzitutto grazie mille per la tua risposta, sei sempre cortese e disponibile. Io però faccio un ragionamento di logica. : ho ben letto quello che hai riportato e il link che hai messo. La titolazione del post è in effetti un pò ingamnnevole, perchè non nomina mai le cause per risarcimento danni, nel merito della valutazione oggettiva del riconoscimento del danno. Mi spiego meglio: nel caso dell'indennizzo si tratterebbe di rivedere il vitalizio, che, aquanto pare, secondo le loro ASSURDE DEDUZIONI, nojn avrebbe più motivo di essere appunto vitalizio perchè lo ritengono coerente solo con la presenza del virus e non con il danno subito. Follia!!! A questo follia sulla valutazione, si aggiunge poi la ridicolaggin e che senza virus il fagato tornerebbe nuovo e quindi gli anni antecedenti verrebbero spazzati via. Ben...anzi, male.
Ora riprendo il discorso associandolo invece al risarcimento: Nel risarcimento danno non è davvero possibile fare una valutazione sulla guarigione, perchè è appunto un risarcimento sul danno subito, che resta tale indipendentemente dalla successiva guarigione. Il risarcimento va a valutare quanto è successo e non la modifica della realtà passata con la sostituzione di una realtà presente nuova. Poco importa se io sia guarito o meno, la causa te la faccio su quello che mi hai combinato e su quello mi devi risarcire, cioè sui 30 anni di virus, sui 30. anni di vita da incubo e sul danno epatico che ho subito, indipendentemente dal miglioramento successivo. Tutto questo perchè tu mi dai un risarcimento e basta, che appunto rigurda il fatto oggettivo in se e basta, cioè non mi stai dando un vitalizio costante nel tempo, mi stai rimboprsando 30 anni di vita da incubo. Questa è la grande differenza. A mio parere, ma non sono un legale, poitrebbero valutare la chiusura degli interessi e della rivalutazione monetaria, dal momento in cui sei guarito, ma tutto il passato resta inalterato. Nell'indennizzo, purtroppo, esiste la possibilità dell'infamia...cioè, non essendo un risarcimente, ma appunto un vitalizio costante, potrebbero attuare questa infamia obiettando che stanno pagando un virus che non esiste più nel corpo del malato e che hanno pagato fintanto che esso è stato presente. Secondo me è qui il grnade inganno sull'indennizzo e, che sul risarcimento non possono fare.
Detto tutto questo, lo dico anche per tranquillizzare un pochino gli animi di chi ha l'indennizzo...ho telefonato ad un avvocato esperto in cause hcv. Non metto il nome per correttezza, ma se devo metterlo dimmelo pure che lo metto. Bene, questo avvocato mi ha detto che non ha senso sopaccarsi la testa e rovinarsi la salurte con cattivi pensieri, perchè al momento sono solo valutazioni...dalle valutazioni passano anni prima che riescano a fare una legge, perchè il tutto andrà OBBLIGATORIAMENTE normato. Suolla base di ciò mi ha detto che per un pò di anni non succederà nulla e poi non è detto nemmeno che riescano a normare una decisione così indegna. Quindi massima calma e al momento nessuna preoccupazione impellente, ci vorranno anni. Spero che ciò possa aiutare a calmare le ansie di alcuni di voi.
Un caro saluto.
Blek

Avatar utente
Annina
Messaggi: 10200
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: Revoca indennizzo nel 2019

Messaggio da Annina » 24/01/2019, 17:03

bleck
a mio avviso è una schifezza sia che tocchino l'indennizzo sia che tocchino i risarcimenti (e io non ho preso nulla di tutto ciò).. è proprio una questione etica e morale sulla quale è impossibile soprassedere, oltre che la corte di cassazione ce ne dà pieno diritto.
Cmq almeno chi ha preso il risarcimento sta tranquillo perchè sicuramente non chiederanno in dietro i soldi.. chi con l'indennizzo ha fatto invece i conti per spese magari più sostenute (penso al mutuo per es) sicuramente non dorme sereno..
Cmq in effetti il loro piano prevede una revisione di leggi esistenti... sì, dalla ns c'è la burocrazia italiana che solitamente è sempre lunga..
quello che auspichiamo e che abbiamo chiesto è che tutto venga chiuso prima ancora di aprirlo.. speriamo, non sono così convinta come il tuo avvocato, ma me lo auguro anche se non nutro troppa fiducia su chi sta decidendo per noi..

hai ragione Mauro ha segnato solo l'indennizzo.. ora correggo ;)
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

Rispondi