domanda bocciata per tempestivita'

Domande generali sull'indennizzo. Risponde l'Associazione EpaC Onlus
mario
Messaggi: 21
Iscritto il: 08/02/2010, 17:32

domanda bocciata per tempestivita'

Messaggio da mario » 08/02/2010, 18:05

ho fatto domanda per risarcimento legge 210 tramite l'assistente sociale della USL (gravissimo errore...) nella domanda mi ha allegato un certificato del mio medico curante che ero contratto da epatite c dal 1994.
la domanda che ho presentato nell'aprile 2007 oltre a questo certificato erano allegati anche le terapie e il tipo di epatite e le richieste di cartelle cliniche fatte nel periodo 2006.
l'ospedale militare mi ha riconosciuto il danno con categoria 8 ma bocciat per tempistivita'.
ora ho 30 giorni per fare ricorso geriarchico e dimostrare che il danno è iniziato nel 2006 e nn prima ossia la scoperta della malattia.
qualcuno col ricorso amministrativo è riuscito a risolvere qualcosa?

Avatar utente
Gold_member
Messaggi: 1423
Iscritto il: 07/10/2008, 16:04
Località: MILANO

Re: domanda bocciata per tempestivita'

Messaggio da Gold_member » 08/02/2010, 18:38

Mario per queste domande specifiche fai riferimento qui:

http://www.indennizzolegge210.it/

eventualmente mettiti in contatto con l' avvocato di Epac ;)
Immagine

SVR ex 1a terapia 52 settimane
22.12.11 2°anno POST-TERAPIA NEGATIVO :)

Avatar utente
Annina
Messaggi: 10252
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: domanda bocciata per tempestivita'

Messaggio da Annina » 08/02/2010, 19:23

mmmm... non vorrei portare sfiga ma mi sà che ormai c'è poco da fare...
il fatto è questo...dal momento che scopriamo di avere la C (al di là dei danni che ha fatto) abbiamo 3 anni di tempo per far richiesta d'indennizzo... ora il fatto che abbia allegato alla documentazione delle analisi risalenti al '94 matematicamente fa scartare la richiesta...
cmq condivido con gold..se è vero che gli avvocati ne sanno sempre una in più del diavolo :wink: fossi in te chiamerei l'associazione...parlane con loro...sicuramente ti sanno risp o ti mettono in contatto con l'avvocato!
facci spaere...
bacibaci
p.s. ovviamente spero di sbagliarmi!!!
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

blek
Messaggi: 82
Iscritto il: 04/12/2008, 10:30

Re: domanda bocciata per tempestivita'

Messaggio da blek » 25/06/2010, 20:18

mario ha scritto:ho fatto domanda per risarcimento legge 210 tramite l'assistente sociale della USL (gravissimo errore...) nella domanda mi ha allegato un certificato del mio medico curante che ero contratto da epatite c dal 1994.
la domanda che ho presentato nell'aprile 2007 oltre a questo certificato erano allegati anche le terapie e il tipo di epatite e le richieste di cartelle cliniche fatte nel periodo 2006.
l'ospedale militare mi ha riconosciuto il danno con categoria 8 ma bocciat per tempistivita'.
ora ho 30 giorni per fare ricorso geriarchico e dimostrare che il danno è iniziato nel 2006 e nn prima ossia la scoperta della malattia.
qualcuno col ricorso amministrativo è riuscito a risolvere qualcosa?
Hai tre anni di tempo dal momento in cui hai riconosciuto il danno biologico e non da quando hai saputo dell'infezione, quindi fai in tempo. Non solo....siccome sei stata infettato nel 1994, la cassazione (con ordinanza aprile 2010) ha stabilito che i ytre anni decorrono solo dall'entrata in vigore della normativa, cioè dal 1997....tutti quelli infettatio prima hanno 10 anni dal riconoscimento del danno buiologico. Fai immediatamente ricorso e se dovessero rigettarti il ricorso fai la causa perchè hai tutte le carte in regola per vincerla.

Fate tutti attenzione perchè le cose stanno cambiando per gli indennizzi. Per i risarcimenti no, ma per gli indennizzi la cassazione sta iniziando davvero a venirci incontro. Datevi da fasre e non arrendetevi....io sono già in causa.

Avatar utente
Gea
Messaggi: 610
Iscritto il: 07/04/2010, 10:12

Re: domanda bocciata per tempestivita'

Messaggio da Gea » 30/06/2010, 22:40

Ciao Mario, concordo con Giulio e credo che la miglior cosa è di rivolgerti ai legali dell'epac.
Credo che ha ragione blek in merito all'inzio della scadenza dei termini....inoltre la normativa che chiede i 3 anni non è retroattiva, cioè non è applicabile ai casi prima della sua entrata in vigore, quindi ai casi di prima viene applicata una scadenza decenale
http://www.emotrasfusioni.org/norme_e_s ... %20581.htm.

Occhio alla scadenza dei tempi per fare il riccorso, in bocca al lupo Gea
P.S. non sono un avvocato
Gea
Chi vede per la prima volta gli orrori di un carcere,un manicomio,un ospedale,l’abisso di sofferenza umana,arricchisce la propria visione del mondo,per l’impressione che suscitano in lui queste cose -Jung

Avatar utente
Gea
Messaggi: 610
Iscritto il: 07/04/2010, 10:12

Re: domanda bocciata per tempestivita'

Messaggio da Gea » 01/07/2010, 0:26

Scusate, mi ero dimenticata di scrivere che una volta riconosciuto il nesso causale ( la cosa più importante) il rigetto per la "non tempestività" comporta solo l'esclusione del beneficio di solo arettrati ......non esclude l'attivazione del pagamento della quota di riconoscimento economico della categoria assegnata
Gea
Chi vede per la prima volta gli orrori di un carcere,un manicomio,un ospedale,l’abisso di sofferenza umana,arricchisce la propria visione del mondo,per l’impressione che suscitano in lui queste cose -Jung

mario
Messaggi: 21
Iscritto il: 08/02/2010, 17:32

Re: domanda bocciata per tempestivita'

Messaggio da mario » 25/11/2010, 10:19

Una volta che la domanda e' stata bocciata per non tempestivita'...praticamente non ho diritto a nessun risarcimento (2 anni di retta) .
Ora ho fatto ricorso tramite un avvocato
La domanda sta a Roma aspettando di essere destinata al medico che dovra' analizzare il caso.
Volevo chiedere se qualcuno oltre a fare la domanda legge 210 ha citato per danni il ministero della salute.
Infatti sto aspettando il responso per poi iniziare una nuova "battaglia".
Vi terro' informati.
Nel frattempo ho eseguito la terapia con ottim successi , infatti dopo 5 mesi dalla fine e' tutto ok.

mario
Messaggi: 21
Iscritto il: 08/02/2010, 17:32

Re: domanda bocciata per tempestivita'

Messaggio da mario » 18/10/2013, 11:56

Vi aggiorno sul ricorso
Quello geriarchico mi è stato respinto .
Ho fatto causa e dopo anni mi hanno dato ragione.
Ora l'istituto di sanità ha 6 mesi per impugnare la sentenza
Ora vi chiedo se ci sono dei precedenti ossia se fanno ricorso o che magari non lo fanno perché altre sentenze gli hanno dato torto e qui i incombono in ulteriori spese

Avatar utente
Annina
Messaggi: 10252
Iscritto il: 06/11/2007, 19:35
Località: Torino-Roma

Re: domanda bocciata per tempestivita'

Messaggio da Annina » 22/10/2013, 12:09

ciao mario
chiama in associazione! ;)
roma Tel. 06.60200566
vimercate Tel. 0396083527
Annina - Moderatore non medico
grazie per voler compilare i SONDAGGI

Per Consulenze Mediche utilizzare L'Esperto Risponde

geno 2a/2c
ultimo esame 10 anni post tera negativo!! :)

mario
Messaggi: 21
Iscritto il: 08/02/2010, 17:32

Re: domanda bocciata per tempestivita

Messaggio da mario » 18/06/2014, 11:17

Sono passati 6 mesi e il ministero della sanità non ha fatto ricorso.
Il mio legale ora ha chiesto l'indennizzo e pare che ora il ministero liquidi in 120 gg..... A voi risulta?
Quanto tempo avete aspettato?
Inoltre ho saputo che la regione abruzzo indennizza senza rivalutazione.....quanto si adeguerà datosi che siamo in europa tutti!!!!!

Rispondi