legge invalidità

Domande generali su benefici e agevolazioni. Risponde l'Associazione EpaC Onlus
Avatar utente
shabu
Messaggi: 9
Iscritto il: 28/03/2007, 20:43
Località: Roma

Messaggio da shabu » 04/04/2007, 22:40

Certo che hai diritto all'esenzione è la 016.070.54 fatti fare dall'epatologo o dal medico curante un certificato da portare alla asl allo sportello esenzioni e te la accordano.
Per sapere quali prestazioni sono comprese metti il codice al seguente link del ministero della salute http://www.ministerosalute.it/assistenz ... cehome.jsp
Sam

renza
Messaggi: 244
Iscritto il: 28/03/2007, 23:22

Messaggio da renza » 04/04/2007, 23:24

shabu ha scritto:Allora anche io sono Samanta, ew anche io senza HHH.
Insomma svelato il mistero.
Allora Renza, noi ci conosciamo bene e la asl è la ns. la RMD, mentre mio fratello sta chiedendo l'invalidità alla RMC e tra 3/4 mesi lo dovrebbero convocare per la visita.
Confermo che la RMD da questo punto di vista è veramente efficiente.
:D
sam a ostia ti hanno dato un appuntamento così a breve termine?
mi rendi ottimista per il mio aggravamento
graziee

Avatar utente
shabu
Messaggi: 9
Iscritto il: 28/03/2007, 20:43
Località: Roma

Messaggio da shabu » 05/04/2007, 23:17

Si Renza ci sono andata a fine maggio 2006 e allo sportello dove ho presentato la domanda con mio enorme stupore mi hanno dato direttamente per metà giugno 2006 (ho pensato che la signorina fosse pazza).
Ed il verbale mi è arrivato a casa a fine novenmbre, il ritardo è dovuto alle vacanze estive. Ho tutta la documentazione datata a riprova,
La ns. ASL funziona.
Ciao
Sam

bruna
Messaggi: 91
Iscritto il: 04/04/2007, 19:22
Località: Lecco

Re: legge invalidità n. 104

Messaggio da bruna » 14/04/2007, 13:04

[quote="franciitit"]Ciao a tutti,
scusate la mia ignoranza, ma che legge regolamenta l'invalidità civile?
E' per caso la 104?
A che serve? :?:
Cioè, nel momento in cui viene riconosciuta un'invalidità (mi pare che per l'epatite c sia circa il 51%), che benefici si hanno?
E' indispensabile la biopsia, anche se il medico curante non la ritiene al momento necessaria per motivi clinici?
Grazie

[Ciao Francesca e a chi mi legge, siccome sono interessata anch'io ai benefici di questa legge, e ho letto le varie risposte, ma non mi è chiara nessuna di queste, chiedo sia a te France e a chi è a conoscenza, quali sono i requisiti per usufruire di questa legge.
Mille grazie!!!
Un cordiale saluto a tutti.... :)
[/color][/size][/color][/b][/color][/b]
Forza, epacchiotti!!!!!!

laky_1963
Messaggi: 132
Iscritto il: 06/08/2007, 16:33

Re: legge invalidità

Messaggio da laky_1963 » 06/08/2007, 17:00

franciitit ha scritto:Ciao a tutti,
scusate la mia ignoranza, ma che legge regolamenta l'invalidità civile?
E' per caso la 104?
A che serve? :?:
Cioè, nel momento in cui viene riconosciuta un'invalidità (mi pare che per l'epatite c sia circa il 51%), che benefici si hanno?
E' indispensabile la biopsia, anche se il medico curante non la ritiene al momento necessaria per motivi clinici?
Grazie
Francesca

liborio
Messaggi: 9
Iscritto il: 19/10/2007, 21:54
Località: palermo

Messaggio da liborio » 21/10/2007, 2:00

franciitit ha scritto:Grazie a tutti per le risposte, solo che ora mi sorge spontanea un'altra domanda: :?: :?:
al di là dell'ivalidità, chi ha l'epatite c ha diritto all'esenzione dal ticket per patologia?
Per ora ho fatto tutto in day hospital, quindi non ho speso nulla, però in futuro immagino dovrò fare degli esami ambulatoriali e qui in Lombardia il ticket si paga 56 euro per prestazioni specialistiche (quindi compresi ecografia e test per HCV RNA)!!! :shock: :shock:
Ciao ciao
A dopo in chat :P :P :P
spetta l'esenzione ticket x patologia

Avatar utente
Robyts
Messaggi: 2393
Iscritto il: 28/03/2007, 19:15
Località: Trieste

Messaggio da Robyts » 21/10/2007, 11:33

Non solo Liborio,

ti riporto la fonte delle agevolazioni che spettano ai portatori di handicap ai sensi della legge 104 art 3 e già presenti in altra parte di questo sito,

"33. Agevolazioni.

1. La lavoratrice madre o, in alternativa, il lavoratore padre, anche adottivi, di minore con handicap in situazione di gravità accertata ai sensi dell'articolo 4, comma 1, hanno diritto al prolungamento fino a
tre anni del periodo di astensione facoltativa dal lavoro di cui all'articolo 7 della legge 30 dicembre 1971, n. 1204 (47), a condizione che il bambino non sia ricoverato a tempo pieno presso istituti specializzati.
2. I soggetti di cui al comma 1 possono chiedere ai rispettivi datori di lavoro di usufruire, in alternativa al prolungamento fino a tre anni del periodo di astensione facoltativa, di due ore di permesso
giornaliero retribuito fino al compimento del terzo anno di vita del bambino.
3. Successivamente al compimento del terzo anno di vita del bambino, la lavoratrice madre o, in alternativa, il lavoratore padre, anche adottivi, di minore con handicap in situazione di gravità, nonché colui che assiste una persona con handicap in situazione di gravità, parente o affine entro il terzo grado, convivente, hanno diritto a tre giorni di permesso mensile coperti da contribuzione figurativa, fruibili anche in maniera continuativa a condizione che la persona con handicap in situazione di gravità
non sia ricoverata a tempo pieno (47/a).
4. Ai permessi di cui ai commi 2 e 3, che si cumulano con quelli previsti all'articolo 7 della citata legge n. 1204 del 1971 (47), si applicano le disposizioni di cui all'ultimo comma del medesimo articolo 7 della
legge n. 1204 del 1971 (47), nonché quelle contenute negli articoli 7 e 8 della legge 9 dicembre 1977, n. 903 (47).
5. Il genitore o il familiare lavoratore, con rapporto di lavoro pubblico o privato, che assista con continuità un parente o un affine entro il terzo grado handicappato ha diritto a scegliere, ove possibile, la sede di lavoro più vicina al proprio domicilio e non può essere trasferito senza il suo consenso ad altra sede (47/cost) (47/b).
6. La persona handicappata maggiorenne in situazione di gravità può usufruire alternativamente dei permessi di cui ai commi 2 e 3, ha diritto a scegliere, ove possibile, la sede di lavoro più vicina al proprio domicilio e non può essere trasferita in altra sede, senza il suo consenso (24/cost) (47/c).
7. Le disposizioni di cui ai commi 1, 2, 3, 4 e 5 si applicano anche agli affidatari di persone handicappate in situazione di gravità (47/d)."
Robyts

laky_1963
Messaggi: 132
Iscritto il: 06/08/2007, 16:33

Messaggio da laky_1963 » 22/10/2007, 12:23

grazie roby per il tuochiarimento sul invalidita

Rispondi