permessi per terapia

Domande generali su benefici e agevolazioni. Risponde l'Associazione EpaC Onlus
Rispondi
Avatar utente
robertab
Messaggi: 166
Iscritto il: 04/01/2012, 9:52

permessi per terapia

Messaggio da robertab » 16/01/2012, 9:40

Ciao a tutti.
Mi sono iscritta da poco e venerdì 20 p.v. avrò l'ultimo colloquio con l'epa per l'inizio terapia.
Come vi ho già detto nel mio precedente messaggio un po' di preoccupazione c'é per glieffetti collaterali essendo da sola con una bimba di 11 anni e due genitori anziani e un "po' malandati" da accudire.
Leggendo qua e l'ha nel forum mi sembra di capire che forse posso chiedere qualche agevolazione sul lavoro.
Premetto che sono dipendente con contratto "studi professionali" e la malattia per i primi tre giorni non è pagata al 100%, oltre al fatto che sono unica dipendente e comunque una assenza crea problemi allo studio legale dove lavoro.
Inoltre Vi chiedo: devo per forza comunicare al datore di lavoro l'inizio di una terapia. Sono un po' preoccupata per come potrebbe prendere la notizia della malattia (il fatto di essere culturato non vuol dire intelligente (!) ). Scusate lo sfogo.
Grazie a tutti ciao
roberta
HCV 1A F2
inizio terapia 23/01/2012
PEGASYS 180 + 5 REBETOL

Avatar utente
laura.
Messaggi: 2003
Iscritto il: 14/02/2011, 17:17
Località: castelli romani

Re: permessi per terapia

Messaggio da laura. » 16/01/2012, 13:10

Ciao Roberta
intanto vorrei esprimerti in CAB per l'inizio della terapia!!
Relativamente ai tuoi quesiti, ritengo tu qui possa avere risposte maggiormente specifiche da altri amici, o rivolgendoti direttamente alle sedi dell'Epac
http://www.epatitec.info/default.asp?id=1593
io so per certo che in base alla normativa sulla privacy, Legge n. 675 del 31 dicembre 1996
Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali
(testo consolidato con il d.lg. 28 dicembre 2001, n. 467)
http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=28335
senz'altro non devi comunicare il tipo di patologia che tu hai al datore di lavoro, ma certamente rilasciare eventuale certificazione medica.
Tale principio è stato ribadito nelle "Linee guida in materia di trattamento di dati personali di lavoratori per finalità di gestione del rapporto di lavoro in ambito pubblico" adottate dal Garante con deliberazione del 14 giugno 2007 (G.U. 13 luglio 2007, n. 161–doc. web n. 1417809).
Per il tuo tipo di contratto, non so aiutarti, ma puoi vedere qualcosa sul sito dell'INPS
http://www.inps.it/portale/default.aspx
considerando che la terapia con interferone e ribavirina è considerata "terapia salvavita" e l'epatite C una "grave patologia".
ti abbraccio
HCV 1a / 5.800.000 Ui/ml
inizio tera 20.01.11
fine tera 19.01.12
20 mesi post: non rilevato

Avatar utente
robertab
Messaggi: 166
Iscritto il: 04/01/2012, 9:52

Re: permessi per terapia

Messaggio da robertab » 16/01/2012, 13:38

grazie mille
roberta
HCV 1A F2
inizio terapia 23/01/2012
PEGASYS 180 + 5 REBETOL

Avatar utente
tribu
Messaggi: 180
Iscritto il: 06/06/2009, 9:15
Località: Verona

Re: permessi per terapia

Messaggio da tribu » 16/01/2012, 14:48

robertab ha scritto:Ciao a tutti.
Mi sono iscritta da poco e venerdì 20 p.v. avrò l'ultimo colloquio con l'epa per l'inizio terapia.
Come vi ho già detto nel mio precedente messaggio un po' di preoccupazione c'é per glieffetti collaterali essendo da sola con una bimba di 11 anni e due genitori anziani e un "po' malandati" da accudire.
Ciao robertab
credo che sia arrivato il momento di pensare a te e tua figlia se è possibile.
Come è esattamente la tua situazione di salute sei di gentipo 1/2/3 tipo a/b ecc, a quale punto avanzamento è la tua patologia ?
Chiedo questo per avere un quadro più ampio e capire meglio
Leggendo qua e l'ha nel forum mi sembra di capire che forse posso chiedere qualche agevolazione sul lavoro..
ti devi prendere il tuo Ccnl aggiornato 2012 e leggerlo attentamente sopratutto Comporto Malattia, permessi, aspettativa perchè e quello che fa fede e sancisce diritti e doveri.
Premetto che sono dipendente con contratto "studi professionali" e la malattia per i primi tre giorni non è pagata al 100%, oltre al fatto che sono unica dipendente e comunque una assenza crea problemi allo studio legale dove lavoro..
Puoi fare in parte il telelavoro cioè lavorare da casa ?
Inoltre Vi chiedo: devo per forza comunicare al datore di lavoro l'inizio di una terapia..
Per legge no non sei tenuta a dirlo al datore di lavoro ma il medico competente dovrebbe saperlo ed e tenuto al segreto pofessionale. Poi ci sono tante scuole di pensiero se debba sapere o no il datore di lavoro. Io sono dell'idea che siccome siamo noi che abbiamo bisogno di conservare il lavoro ed di tutte le aggevolazioni credo sia piu strategico comunicare al DT la situazione invece che barricarsi o mettersi in conflitto con il DT. Comunque resta una decisione personale.
Io ho opptato per il coinvolgimento del DT
Sono un po' preoccupata per come potrebbe prendere la notizia della malattia (il fatto di essere culturato non vuol dire intelligente (!) ). Scusate lo sfogo.
Capisco le tue preoccupazioni e lo sfogo ( siamo qui anche per sfogarci)
Tribu
1°tera 2004/05 pegasys/ribaverina, (breakthrough), set°40, genotipo 1a.
2°tera ,16/12/ 2011, Telaprevir+Peginterferone Alfa+Ribavirina, noreponder

Avatar utente
robertab
Messaggi: 166
Iscritto il: 04/01/2012, 9:52

Re: permessi per terapia

Messaggio da robertab » 17/01/2012, 8:35

Grazie Tribu. Grazie a tutti. Siete davvero speciali.
Cosa dirti a che punto è la malattia. L'epa dice che è a livello moderato. La biopsia riporta Fibrosi Ishak 2 - Attività necroinfiammatoria A1+B0+C2+D4= 7. Genotipo 1a
Sinceramente non ne capisco molto.
La terapia dovrebbe durare almeno 48 settimane.
Purtroppo il lavoro da casa non è possibile. Comunque grazie per le indicazioni. Proverò a verificare bene bene il contratto di lavoro e poi vediamo.
Buona giornata a tutti
roberta
HCV 1A F2
inizio terapia 23/01/2012
PEGASYS 180 + 5 REBETOL

Avatar utente
tribu
Messaggi: 180
Iscritto il: 06/06/2009, 9:15
Località: Verona

Re: permessi per terapia

Messaggio da tribu » 17/01/2012, 11:20

robertab ha scritto:Grazie Tribu. Grazie a tutti. Siete davvero speciali.
Cosa dirti a che punto è la malattia. L'epa dice che è a livello moderato. La biopsia riporta Fibrosi Ishak 2 - Attività necroinfiammatoria A1+B0+C2+D4= 7. Genotipo 1a
Sinceramente non ne capisco molto.
Penso anchio che l'evoluzione della patologia sia a livello moderato (ma pure io non capisco molto). Questo dovrebbe dire che hai tempo davanti a te per aspettare "penso".
Con questo vorrei dire ma non so se cio che dico è una castroneria e che magari potresti aspettare l'uscita dei nuovi farmaci.
Sarebbe una ipotesi da pensarci e valutare.
Visto la percentuale di riuscita tra nuove terapie che uscirnno presto e pazienti niavee cioè quelli che non sono stati sottoposti a nessuna terapia fino ad ora.
Io personalmente ho aspettato e nel aspettare mi sono dato da fare per poter accedervi nei vari centri di Padova, Brescia, Milano, Bologna.
Ma la situazione della patologia era peggiore e non paragonabile alla tua.
tribu
1°tera 2004/05 pegasys/ribaverina, (breakthrough), set°40, genotipo 1a.
2°tera ,16/12/ 2011, Telaprevir+Peginterferone Alfa+Ribavirina, noreponder

Avatar utente
robertab
Messaggi: 166
Iscritto il: 04/01/2012, 9:52

Re: permessi per terapia

Messaggio da robertab » 17/01/2012, 13:36

GRAZIE DAVVERO VENERDI' P.V. NE PARLERO' CON L'EPA CHE, IN CONSIDERAZIONE DEL PREVISTO INIZIO DELLA TERA, MI AVEVA RISERVATO TEMPO DI VISITA DOPPIO PER PARLARE DI "TUTTO". TI FARO' SAPERE.
UN ABBRACCIO
ROBERTA
HCV 1A F2
inizio terapia 23/01/2012
PEGASYS 180 + 5 REBETOL

Rispondi