invalidità post terapia

Domande generali su benefici e agevolazioni. Risponde l'Associazione EpaC Onlus
Avatar utente
roberto
Messaggi: 3361
Iscritto il: 07/03/2009, 13:51
Località: vicenza

invalidità post terapia

Messaggio da roberto » 19/06/2012, 19:53

Vorrei fare una domanda forse banale
Però....se fatta la terapia con successo, l'invalidità rimane ?
Capisco che è scritto " epatite cronica attiva " 51 %
Ma a me con l'epatite cronica attiva hanno dato il 34 % senza revedibilità ( presumo che rimanga il 34 % )
A chi magari hanno dato il 51 % alla fine trattamanto eseguto con successo.. si e visto poi togliere o rivedere questa percentuale di invalidità ?
Perche ho sentito che persone con epatite cronica attiva e altri problemi hanno dato il 74 % ( e assegno di invalidità )
Negativizati dall'epatite hanno ridimensionato la precentuale di invalidita, andando sotto il 74 % e di conseguenza hanno tolto l'assegno
A qualcuno sono capitati questi fatti ?
Ultima modifica di roberto il 19/06/2012, 21:21, modificato 3 volte in totale.
genotipo 3a RNA 100°000
inizio prima terapia 17/9/2010
negativo dal 1° mese di terapia
2018 ancora negativo

luke
Messaggi: 839
Iscritto il: 25/10/2010, 20:37

Re: invalidità post terapia

Messaggio da luke » 19/06/2012, 20:14

Pur non essendone certo,credo che sia così Roberto:
Dalla prima volta che viene riscontrata l'invalidità,ogni tre anni bisogna fare la visita,e se viene
confermata per tre volte consecutive,allora l'invalidità diventa definitiva.
Io credo dipenda da commissione a commissione,non vi sono dei fattori standard.
Nella mia ignoranza mi sento di dire,con notevole margine d'errore dovuto alla mia incompetenza,
che ci andrei molto cauto a togliere percentuale di invalidità agli ammalati.
Inoltre,un conto è essere negativi un mese post terapia,ed un conto è esserlo 4 anni dopo post terapia.
Infine,vi sono svariati fattori che possono influire sulla percentuale di invalidità,che possono
essere di facile intuizione per chiunque.
Ecco,con tutti i falsi invalidi che ci sono e con tutti gli sprechi,andiamo a togliere troppo
frettolosamente percentuale di invalidità agli ammalati?
Ciao ed in bocca al lupo Roberto...
Genotipo 3a
Terapia 1 [PEGINTRON 100(mcg) + Copegus(200mg) 3+2]: 5 Novembre 2010-13 Maggio 2011 Fallita per recidività post trattamento.

Avatar utente
pasquale68
Messaggi: 2442
Iscritto il: 30/03/2007, 18:44
Località: torino

Re: invalidità post terapia

Messaggio da pasquale68 » 20/06/2012, 18:39

Mà...
veramente io ho l'invalidità al 61% da tanti anni...
ma non mi hanno mai chiamato a revisione...
Terza terapia....5 copegus+vitamina D+pegasys 180...4 anni POST TERAPIA:NEGATIVO!!!

luke
Messaggi: 839
Iscritto il: 25/10/2010, 20:37

Re: invalidità post terapia

Messaggio da luke » 20/06/2012, 21:20

roberto ha scritto:Vorrei fare una domanda forse banale
Però....se fatta la terapia con successo, l'invalidità rimane ?
Capisco che è scritto " epatite cronica attiva " 51 %
Ma a me con l'epatite cronica attiva hanno dato il 34 % senza revedibilità ( presumo che rimanga il 34 % )
...
Mi dispiace Roberto,una condizione difficile da digerire,tanti pesi tante misure.
(tempo fa mi arrivò persino un'E-mail di EPAC su tale argomento).
Genotipo 3a
Terapia 1 [PEGINTRON 100(mcg) + Copegus(200mg) 3+2]: 5 Novembre 2010-13 Maggio 2011 Fallita per recidività post trattamento.

luke
Messaggi: 839
Iscritto il: 25/10/2010, 20:37

Re: invalidità post terapia

Messaggio da luke » 20/06/2012, 21:26

pasquale68 ha scritto:Mà...
veramente io ho l'invalidità al 61% da tanti anni...
ma non mi hanno mai chiamato a revisione...
Allora quanto io ho riportato Pasquale dovrebbe essere valido solamente per gli invalidi che
percepiscono la pensione(credo).
Non so cosa dire,ma specialmente quando si ha a che fare con la salute,determinate situazioni
andrebbero gestite in modo molto,molto professionale e caritatevole.
Ad esempio,ci sono persone che sono guarite subito dall'epatite, ed altre
che non sono ancora riuscite a guarire(spero lo facciano quanto prima)ma tale non guarigione porta ad un peggioramento del danno
epatico.
Ecco,spero che venga fatta tanta,tanta attenzione...
Non possiamo essere trattati come degli oggetti...
Ciao
Genotipo 3a
Terapia 1 [PEGINTRON 100(mcg) + Copegus(200mg) 3+2]: 5 Novembre 2010-13 Maggio 2011 Fallita per recidività post trattamento.

Avatar utente
roberto
Messaggi: 3361
Iscritto il: 07/03/2009, 13:51
Località: vicenza

Re: invalidità post terapia

Messaggio da roberto » 20/06/2012, 21:37

Si in effetti luke e dura da digerire
lo dico per una persona che mi ha mandato una mail spiegadnomi di questo fatto che dopo essere risultata negativa si è vista abbassare la percentuale di invalidità, e di conseguaenza togliere l'assegno....poche centinaia di euro, ma in alcuni casi fanno la differenza notevole
Ho chiesto un po a voi e ad EPAC e purtroppo è così
Capisco falsi invalidi con assegni di accompagnamento che poi vanno anche a lavorare
Ma un po di elasticità sulle cose
73 % no assegno 74 % si assegno, e che differenza c'è ?
Guardiamo anche la vita della persona e siamo piu realisti e non burocrati
genotipo 3a RNA 100°000
inizio prima terapia 17/9/2010
negativo dal 1° mese di terapia
2018 ancora negativo

Avatar utente
Letizia
Messaggi: 2254
Iscritto il: 09/10/2011, 13:15

Re: invalidità post terapia

Messaggio da Letizia » 20/06/2012, 22:15

Leggo i post ..non tanto per interesse personale ma a titolo informativo :timido:
Io non ho mai chiesto l'invalidità e :sorryy: solo al pensiero raggelo...

Questo è un argomento tosto e molto ampio che tocca diverse patologie e disabilità varie... ho avuto l'esperienza di mia figlia invalida al 100% ottenuta con causa in tribunale e con conseguenti spese a carico della sanità di spese avvocato ed interessi sugli anni persi... poi mia madre malata di alzheimer che per ottenere l'invalidità è stato un continuo calvario... per lei.. nonostante la malattia fosse stata certificata in ospedale ..manco si fidano dei loro specialisti in medicina legale :timido:
Sapete che fanno la revisione anche alle persone che nascono con un patologia irreversibile...cromosomica.. come se ad un tratto questa sparisse :timido: anche questo è umiliante...
E ora dovrei chiederlo anch'io ? :timido:
e poi dopo anni di sprechi... di sperperi di mala sanità... perchè dietro ai falsi invalidi ci sono le commissioni o medici autorizzati che certificavano :timido: ma naturalmente loro sono intoccabili... pensano bene a ridurre l'invalidità a chi lo è veramente .. insomma speriamo bene... che rinsaviscano e che facciano le cose fatte bene...
e non parliamo di tiket ....
Non è una polemica sono solo considerazioni derivate purtroppo da esperienze personali!
Un caro saluto Lety
1a/b 48 sett. (pegasys + riba)
start 1.10.2011
end 25.08.2012
08.2014 : negativo :)

Avatar utente
daniRM
Messaggi: 1990
Iscritto il: 28/03/2007, 18:53
Località: Roma/Torino

Re: invalidità post terapia

Messaggio da daniRM » 21/06/2012, 12:28

A volte si è costretti a chiederla Letizia .. non piace a nessuno certamente, ma in qualche modo si deve pur campare visto che capita anche di dover lasciare il lavoro per la patologia, questa o altra.
Si avete ragione, non è giusto, facciamoci sentire, non subiamo in silenzio. Questo è quello che penso.
Posso ritenermi "fortunata"? sono invalida al 100% senza rivedibilità, quindi illimitata .. non posso fare nessun tipo di lavoro, pena la sospensione della pensione .. i tagli fanno parte di un piano generale, secondo me folle .. rivediamo pure i falsi invalidi ma non solo quelli, l'Italia è un paese in cui regna la logica del privilegio e delle conoscenze, delle categorie privilegiate e dei morti di fame .. gli invalidi sono quelli che più di ogni altro in Italia, stanno pagando le spese della crisi, dai tagli alla Sanità, all'IMU, ai tagli alla ricerca alla diminuzione del 70% dei fondi destinati ai trapianti, i farmaci, le terapie che non arrivano mai perchè non si sa quanto farle pagare .. da fare ce n'è :) Ciao
1° tentativo 2009 - non-responder
2° tentativo 2010 - Pegasys 180 + 5 Rebetol - Interrotta al 4° mese
1b - in lista trapianti

Avatar utente
robi68
Messaggi: 455
Iscritto il: 29/05/2012, 15:22
Località: savona

Re: invalidità post terapia

Messaggio da robi68 » 21/06/2012, 13:31

Ciao a tutti 100% daccordo con tè dani in certe situazioni bisogna farla la domanda anke se è dura
Ne so qualcosa, non lavorando da tempo mi tocca pagarmi quasi tutto, intanto a roma i nostri bei
Politici se la godono, è una vergogna sempre noi poveretti ci rimettiamo, la cosa brutta ai mè che sarà
Sempre così, io non ci credo ke
cambierà qualcosa a nostro favore , ieri sono andato dal reumatologo per farmi fare una relazione
Da mettere in sieme a quella della mia epa, o dovuto chiedere lelemosina per non farmi pagare certi
Esami ke devo fare, per fortuna o trovato un dott che a capito la mia situazione e me li fà in
Day ospital ti rendi conto vabbè dai sperimo ke serva a qualcosa sbattersi così tanto un abbraccio
A tutti ciaoooooooooo

Avatar utente
Letizia
Messaggi: 2254
Iscritto il: 09/10/2011, 13:15

Re: invalidità post terapia

Messaggio da Letizia » 21/06/2012, 14:26

Certo Dani e Robi... :timido: sono perfettamente d'accordo è proprio perchè è un bisogno, una necessità che la procedura dovrebbe essere snella e chiara per tutti.... mentre a volte per averla ti fanno sudare 10 100 1000 camicie... tutto qua!
Ciao
1a/b 48 sett. (pegasys + riba)
start 1.10.2011
end 25.08.2012
08.2014 : negativo :)

Rispondi