cercare lavoro come categorie protette si o no ?

Domande generali su benefici e agevolazioni. Risponde l'Associazione EpaC Onlus
Rispondi
Avatar utente
DamianoTA
Messaggi: 262
Iscritto il: 10/11/2013, 18:27

cercare lavoro come categorie protette si o no ?

Messaggio da DamianoTA » 04/12/2013, 18:09

:wtf: :wtf: :wtf:

Arrabbiato e dir poco vorrei scrivere un altro termine ma per rispetto non lo faccio, sono iscritto nelle categorie protette con invalidità del 65% , in questo modo posso scegliere io se trovare lavoro in modo ordinario o con categoria protetta, avendo perso il lavoro da tre anni con la crisi dell'ilva provo a trovar lavoro in qualsiasi modo. Tutti noi sappiamo che con il nostro problema interno esternamente siamo perfetti e belli nel senso non ci manca una gamba , un braccio ecc. quindi quando vai a colloquio sono curiosi di sapere qual'è il tuo male per avere il 65 % di invalidità, ora dico io dove sta scritto che ti devo dire i miei problemi carissimo datore di lavoro ? basta solo che ti presenti il foglio rilasciato dal collocamento non devo darti il verbale dell'asl, cosi mi hanno detto e confermato parecchie volte al collocamento. Non so come scrivere non trovo le parole giuste ma secondo voi se uno dice di avere l'epatite C come si porrebbero loro ? io mi sono fatto un'idea , molto male, discriminato e giudicato, e io dovrei dire i cavoli miei per 1 o 2 mesi di lavoro senza avere la certezza di poter lavorare e una volta esposto il mio problema e poi non ho il lavoro ? bo ragazzi ditemi la vostra io non so , se avete domande da farmi fatele perchè talmente sono nervoso e incazz...... che non riesco neanche più a srivere, abbraccio a tutti........ :wtf: :wtf: :wtf:
- genotipo 1b
- fibroscan 27.7
- Inizio terapia triplice il 03 gennaio 2014
- 03 Dicembre 2014 FINITA TERAPIA SEMPRE NEGATIVO .....
- 08 GENNAIO 2015 NEGATIVO.......
- 09 FEBBRAIO 2015 NEGATIVO.....

angelina09
Messaggi: 795
Iscritto il: 18/01/2013, 15:43

Re: cercare lavoro come categorie protette si o no ?

Messaggio da angelina09 » 04/12/2013, 21:14

esiste una legge sulla privasi e non sei tenuto a dire la tua patologia basta il grado di invalidita'

Avatar utente
DamianoTA
Messaggi: 262
Iscritto il: 10/11/2013, 18:27

Re: cercare lavoro come categorie protette si o no ?

Messaggio da DamianoTA » 05/12/2013, 18:34

ciao angelina, questi fanno come vogliono loro, se ne fregano, pensa che conosco un'azienda che dovrebbe assumere 24 con categoria protetta ma preferisce pagare le multe
- genotipo 1b
- fibroscan 27.7
- Inizio terapia triplice il 03 gennaio 2014
- 03 Dicembre 2014 FINITA TERAPIA SEMPRE NEGATIVO .....
- 08 GENNAIO 2015 NEGATIVO.......
- 09 FEBBRAIO 2015 NEGATIVO.....

Emanuele78
Messaggi: 126
Iscritto il: 16/01/2012, 16:29
Località: ANDRIA (BA)

Re: cercare lavoro come categorie protette si o no ?

Messaggio da Emanuele78 » 24/02/2014, 17:33

ciao a tutti, casualmente ho trovato questa discussione..La mia situazione che vivo ogni giorno è questa
Ho il 60% di invalidità e dove lavoro mi fanno turni..fin qui uno potrebbe pensare che non c'è nulla di sbagliato, ma la mia questione è che oltre all'epatite C, ho anche problemi nel guidare di sera nelle strade extraurbane ( da bambino ho avuto 4 interventi di cataratta)
e la strada da percorrere per arrivare sul luogo di lavoro non è molto illuminata...oltre al fatto che c'è solo una corsia (andata e ritorno) dove corrono come matti in particolare camion o mezzi pesanti di tutti i generi!
Educatamente ho chiesto al titolare di lavorare solo di mattina (come da contrato e come hanno fatto per 6 anni!) ma come risposta mi hanno detto.." Non è tempo per pretendere queste cose" oppure "il tuo contratto è quello...non ti possimao fare nulla". Così grazie a colleghi che capiscono il disagio mi accompagnano almeno nella città dove abito..Qualcuno mi ha consigliato di andare da qualche patronato o sindacato per capire se si potesse fare qualcosa..
Sinceramente non voglio arrivare a questo punto..vista la situazioen che c'è in tutto il paese,ma non voglio neanche che dal dito si prendano la mano..Mi sto dando da fare a trovare altre alternative, ma ci sono aziende anche pubbliche (usl) che preferiscono pagare e non assumere..
Grazie a tutti..ora aspetto vostri consigli!

Giorgia
Messaggi: 1100
Iscritto il: 07/03/2013, 21:14

Re: cercare lavoro come categorie protette si o no ?

Messaggio da Giorgia » 24/02/2014, 20:18

Ciao Emanuele, purtroppo le situazioni di disagio quando non si sta troppo bene, sul lavoro capitano frequentemente!
Cerco di spiegarti com'è, sempre secondo la mia esperienza.
Andare da un patronato non vuole dire "non voglio arrivare a questo punto" serve solo per aiutarti a capire quali sono i tuoi diritti e i tuoi dovere secondo l'invalidità che hai!
Dove lavori tu non c'è un medico per la sicurezza sul lavoro dove solitamente si fanno le visite una volta all'anno?
Beh se c'è è lui che dovrebbe fare un certificato sul quale scriverti quali sono le mansioni (o i turni) che tu puoi svolgere!
Una volta che il medico competente certifica questa cosa il tuo titolare non potrà fare più nessuna storia, ma senza quello mi sa che non sia possibile fare altro! :sorryy:
Spero di essere stata abbastanza chiarae ripeto questa è solo la mia esperienza, altri potranno raccontarti la loro!
Un bacio Emanuele e spero che tutto si risolva!
fine terapia 24 dicembre 2013. La vigilia di Natale più bella
6 mesi post terapia NEGATIVO
12 mesi post terapia NEGATIVO

22 mesi post terapia NEGATIVO

Avatar utente
DamianoTA
Messaggi: 262
Iscritto il: 10/11/2013, 18:27

Re: cercare lavoro come categorie protette si o no ?

Messaggio da DamianoTA » 03/03/2014, 9:48

Ciao Emanuele, concordo con Giorgia, con la terapia precedente ho avuto problemi sul lavoro, mediante il mio medico di famiglia e l'asl di appartenenza sono riuscito ad avere una relazione dove indicava che essendo in terapia e assumendo farmaci molto pesanti non potevo guidare ne il mezzo per tornare a casa e ne il muletto.
Quello che ti consiglio che se hai dei colleghi che ti aiutano e ti danno uno strappo a casa evita, significa che hai persone che ti vogliono bene e che capiscono la situazione momentanea. Adesso non so se il tuo datore di lavoro sa della tua situazione, se non dovesse essere cosi potresti anche decidere di strappargli 5 minuti e spiegargliela, non so che aria e situazione vivete nell'azienda in questo periodo brutto.
un abbraccio forte e tienici informati.
- genotipo 1b
- fibroscan 27.7
- Inizio terapia triplice il 03 gennaio 2014
- 03 Dicembre 2014 FINITA TERAPIA SEMPRE NEGATIVO .....
- 08 GENNAIO 2015 NEGATIVO.......
- 09 FEBBRAIO 2015 NEGATIVO.....

Rispondi